Working Holiday Visa

Pagina creata lunedì 11 agosto 2008 alle 16:16 da Lucio.  Stampa.

Il Working Holiday Visa (WHV) e’ un visto della durata di un anno rilasciato online dal governo australiano – in Italia conosciuto anche come vacanza-lavoro – e rappresenta una valida opportunità per i giovani che intendono visitare l’Australia mantenendosi il soggiorno con lavori temporanei. Il WHV si richiede su Internet sul sito del DIAC, l’ente ministeriale per l’immigrazione, e viene rilasciato in poche ore dopo aver compilato la domanda e pagato la tariffa di 195 AUD.

Per poter ottenere il visto, bisogna soddisfare le seguenti condizioni principali al momento della richiesta:

  • avere un’età compresa tra i 18 e i 30 anni (compresi) e nessun figlio a carico
  • avere il passaporto di uno dei paesi riconosciuti, tra cui l’Italia
  • essere all’estero al momento della richiesta del visto

Ci sono altri criteri secondari da osservare, per un elenco completo fare riferimento alla lista di requisiti.

Il WHV, come detto, permette di vivere in Australia per un anno, girando il paese, studiando e lavorando per recuperare le spese. Ci sono tuttavia delle limitazioni:

  • dalla data di rilascio si ha tempo massimo 12 mesi per entrare in Australia
  • dalla data di ingresso nel paese si può stare massimo 12 mesi sul territorio
  • non si può lavorare per più di 6 mesi per lo stesso datore di lavoro
  • non si può studiare per più di 4 mesi totali durante l’anno

Ci sono altre condizioni secondarie da osservare, per un elenco completo fare riferimento alla lista delle limitazioni.

Da qualche anno e’ anche possibile richiedere un secondo Working Holiday Visa, a patto che si sia lavorato in una zona rurale per almeno tre mesi totali durante il primo anno. Per zona rurale si intende in campagna, in fattoria, nella raccolta frutta, negli allevamenti e in tutti quei lavori inerenti il settore primario in una zona non metropolitana. Per un elenco completo dei requisiti per ottenere il secondo WHV, fare riferimento a questa sezione.

Il Working Holiday Visa e’ stato introdotto nel 1975, originariamente limitato a quattro paesi – Australia, Nuova Zelanda, Canada e Giappone – ed e’ stato poi gradualmente esteso ad altre nazioni, tra cui l’Italia qualche anno fa. Il numero di arrivi in Australia e’ stato costantemente in crescita nel tempo, partendo dai circa duemila del primo anno fino agli oltre centomila dei piu’ recenti. Regno Unito, Corea del Sud e Germania, rispettivamente, sono i paesi piu’ rappresentati nelle ultime statistiche.

Il visto vacanza-lavoro e’ per molti un’opportunita’ unica di accesso all’Australia, ma anche ad altre interessanti nazioni, e costituisce un’esperienza di vita imperdibile per chiunque abbia un desiderio di viaggiare, incontrare coetanei da tutto il mondo e visitare un paese straniero. L’Italia al momento ha accordi attivi solo con Australia e Nuova Zelanda, oltre naturalmente a tutti i paesi della UE per cui non e’ necessario un visto.

Attenzione: queste informazioni sono aggiornate e valide alla data di oggi, 11 Agosto 2008. Consultare il sito ufficiale per gli ultimi aggiornamenti e notizie.

311 commenti.

olimpia

Commento scritto martedì, giu 12th, 2012 3:50 am.

salve sono olimpia vorrei partire per l’australia per lavorare, volevo sapere: la working holiday visa si può richiedere in Italia o devo farla da lì?

massimo zimbo

Commento scritto lunedì, lug 9th, 2012 5:04 am.

Ciao Sig,tranne per il separato,anche io ho chiuso un piccolo studio di consulenza aziendale dopo dieci anni ed ho voglia di andarmene dall’Italia;voglio prendermi un anno di riflessione per ritrovarmi magari in Australia,perfezionando la lingua e lavorando, ma non so come fare, non ho contatti!Penso che ce la farai, dovrai solo avere molta forza all’inizio,auguri.

claudia

Commento scritto venerdì, lug 27th, 2012 5:54 am.

buonasera!!non ho ben capito cosa devo fare esattamente !!mi potete aiutare??graziemille

carlo alborino

Commento scritto sabato, lug 28th, 2012 7:36 pm.

ragazzi ho 31 anni, sono laureato, e vorrei trasferirmi in Australia. Mi potreste dare qualche utile consiglio ps non ho problemi a lavorare in campagna, fattoria, etc… Grazie, Carlo A.

filippo carbone

Commento scritto giovedì, ott 4th, 2012 2:57 am.

ho 22 anni vorrei trovare lavoro come barista in australia o come cameriere

antonio

Commento scritto mercoledì, ott 10th, 2012 10:01 pm.

MA LO SI DEVE X FORZA FARE IN ITALIA O LO SI PUO FARE ANCHE UNA VOLTA GIA LI’

adry

Commento scritto sabato, feb 2nd, 2013 9:50 am.

ciao ,sono adry voglio sapare si questo visto e individuale oppurre se poi farlo em due,io e mio ragazzo,pero lui e brasiliano,posso fare per me,con tuo nome insieme?oppurre e individiale?

salvatore

Commento scritto martedì, feb 12th, 2013 6:46 am.

Buona sera, sono un ragazzo di 24 anni e sinceramente voglio scappare dall’italia sono un ottimo lavoratore,specializaato barman e con qualifica cuoco,so fare anche il cameriere vorrei migliorare anche io mio inglese in tutto e per tutto mi potreste aiutare?? grazie mille

Marian

Commento scritto mercoledì, ott 16th, 2013 9:37 pm.

buona sera.sono un ragazzo di 21 anni e voglio lavorare io sono da 3 anni in italia(rumeno) e voglio andare perche non ce lavoro si ce un lavoro puore per me li ..io poso fare tutto da cameriere a lavare piati..si mi potreste aiutare ??grazie mille

oreste

Commento scritto martedì, nov 26th, 2013 2:38 am.

volio trovare lavoro como ayutante cuoco o barista que dovrei fare o consiglio per trovare il lavoro e la visa dove la posso fare

DOMENICO

Commento scritto domenica, dic 15th, 2013 6:52 am.

SALVE VORREI SAPERE CN UNA DENUNCIA A PIEDE LIBERO….GIA ARCHIVAIATA SENZA PENE SOSPESE ECC…è POSSIBILE FARE IL VISTO WORKING HOLIDAY VISA? GRAZIE…

Pagina 13 di 13:1...«78910111213

Scrivi un commento

Nome ed e-mail (che non viene cmq visualizzata) sono obbligatori mentre il sito Internet e' opzionale.