Australian Open 2013

Postato venerdì 15 febbraio 2013 alle 14:44 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Viaggi e vacanze.

Berdych - Anderson

A quattro anni di distanza dall’ultima volta, il mese scorso sono tornato a Melbourne in occasione degli Australian Open di tennis, uno dei quattro tornei piu’ importanti dell’anno e ovviamente anche uno degli appuntamenti sportivi principali dell’estate australiana.

Anche quest’anno ho optato per un weekend lungo, dal venerdi’ al lunedi’, prendendo i biglietti per il tennis per sabato e domenica e anche questa volta sono riuscito a vedere delle partite interessanti e combattute. Tra le donne, ho visto la Azarenka (che poi ha vinto il torneo), Serena Williams e soprattutto il doppio formato dalle italiane Errani-Vinci, che hanno trionfato per la prima volta in questo Slam. Tra gli uomini, mi sono purtroppo perso il mio idolo Federer e Djokovic (vincitore), ma ho visto comunque Murray (finalista) e Berdych.

Come previsto, l’evento e’ stato molto bello e ben organizzato come al solito anche se, in particolare il sabato, Melbourne Park (questo il nome del centro sportivo che ospita il torneo) era veramente affollato, con code lunghissime per accedere ai campi con posti non riservati e bar e chioschi vari. Anche il clima fortunatamente non e’ stato estremo, con Melbourne che per una volta ha lasciato la palma di citta’ dalle condizioni climatiche impossibili a Sydney, che in uno di quei giorni ha registrato la temperatura piu’ alta della sua storia: 45,8 gradi!

La visita a Melbourne e’ stata anche un’ottima occasione per andare a trovare il buon vecchio Albe, che vive nella capitale del Victoria ormai da parecchi mesi, anche se il cuore l’ha lasciato nella Harbour City, con il quale spera di ricongiugersi quanto prima.

Tags: , , , , ,
3 commenti

Trasferimento

Postato giovedì 1 aprile 2010 alle 15:07 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

La notizia e’ arrivata a me, come sta per arrivare a voi, come un fulmine a ciel sereno: la settimana prossima, dopo il lungo weekend pasquale, mi trasferisco per motivi che non posso e non ho il tempo di divulgare adesso, ad Adelaide, capitale dello stato australiano del South Australia, a tempo indeterminato.

Promettendo di essere più chiaro e di spiegare tutto con calma e maggiori dettagli nei prossimi tempi, colgo quest’occasione per fare a tutti gli amici vicini e lontani gli auguri di una Buona Pasqua.

Tags: , , ,
8 commenti

Tiesto

Postato venerdì 5 febbraio 2010 alle 14:43 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Vita sociale.

Non ero mai stato ad un concerto di musica elettronica prima d’ora, e comunque a (molto) pochi altri in generale. Non potevo pero’ perdere questa occasione e, a conti fatti, non potevo sperare in un debutto migliore: il tour mondiale di Tiesto faceva tappa a Sydney!

Da molti considerato il DJ numero uno al mondo e venerato come un semidio dai suoi fedelissimi fan, Tiesto ha raggiunto la notorietà nell’ultima decade dopo aver fatto “gavetta” nei club più importanti d’Olanda prima, suo paese d’origine, e tutta Europa poi.

La consacrazione e’ avvenuta simbolicamente nel 2004 quando e’ stato invitato a suonare alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Atene, primo DJ della storia ad avere tale onore e responsabilità e primo DJ a suonare da solo in uno stadio tutto esaurito.

Il suo marchio di fabbrica, oltre ovviamente alle melodie in stile techno/trance che fanno ballare le folle, sono i solitari, lunghissimi e super carichi DJ set, ovvero sessioni di parecchie ore in cui Tiesto suona da solo, ininterrottamente e senza il supporto di altri artisti.

Tutta questa energia l’ha sprigionata ancora una volta sabato scorso nella seconda delle due tappe di Sydney del Kaleidoscope World Tour in un concerto di quattro ore davanti a diecimila persone radunatesi all’Hordern Pavilion in zona Fox Studios.

Quattro ore di musica, effetti visivi e coreografie talmente super che con gli altri amici presenti abbiamo persino valutato di andare a Melbourne questo weekend o addirittura a Bangkok tra due settimane per rivederlo e godere ancora del suono unico di Tiesto!

Tags: , , , , ,
3 commenti

Barbecue

Postato lunedì 23 novembre 2009 alle 15:07 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Cultura australiana.

Il nostro processo di “australianizzazione” ha fatto un grosso passo in avanti nei giorni scorsi: abbiamo comprato un barbecue, strumento che non deve mai mancare in nessuna casa australiana che si rispetti. E cosi, tre anni dopo aver messo piede a Sydney, ci siamo decisi a fare l’acquisto.

Era da qualche tempo che avevamo in mente di comprare un barbecue da mettere sul balcone in previsione della bella stagione in arrivo, come si usa praticamente ovunque da queste parti, e l’occasione e’ arrivata quando il buon Manu ha scovato un’offertona su un volantino di Bunnings Warehouse, catena di negozi simile a Castorama.

Con nostro lieto stupore, il prezzo all’acquisto era ancora più basso di quanto pubblicizzato e quindi non ci abbiamo pensato due volte. Dopo qualche peripezia con la bombola del gas, l’altra sera l’abbiamo testato e sembra funzionare correttamente, in attesa solo di abbrustolire qualche succosa salsiccia e bistecca.

A proposito di arrostimenti e affini, il weekend appena passato e’ stato decisamente “bollente”. Domenica in particolare abbiamo toccato i 41 gradi, con un discreto livello di umidità, contrariamente al clima secco di cui solitamente gode Sydney. L’aria era letteralmente infuocata e aprire la finestra equivaleva a puntarsi un phon in faccia! Oggi, come spesso accade dopo giornate eccezionalmente calde, sbalzo clamoroso di temperatura con la colonnina che segna “solo” 20 gradi…

Tags: , , , ,
5 commenti

Scooter

Postato mercoledì 21 ottobre 2009 alle 14:52 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Sabato scorso, dopo qualche settimana passata ad informarmi sulla materia e a girare i (pochi) concessionari di moto di Sydney, ho finalmente fatto l’acquisto: ho comprato un ottimo scooter. La marca si chiama Sym e il modello VS 125, colore nero. E’ lo scooter più venduto in Australia al momento e mi dicono che sta facendo molto bene anche in Italia e Europa in generale. Da segnalare anche il casco Momo Design, modello Fighter, colore verde militare a completare l’assetto da centauro.

Grazie alla mediazione di Paolo, sono riuscito a farmi fare un ottimo prezzo dal negozio in cui ha lavorato per parecchi mesi come meccanico, prima di rimpatriare lo scorso luglio. Il nuovo mezzo, il primo che ho guidato sulle strade australiane in questi tre anni, mi permetterà di avere accesso a varie zone della città e dintorni difficilmente raggiungibili con treni e autobus, ma soprattutto spero mi spronerà a diventare più attivo nei weekend estivi dei prossimi mesi, di solito apice della pigrizia settimanale.

Le prime impressioni dopo i 50 e passa km macinati nello scorso weekend in poche ore sono molto positive: stabile, solido, buon motore, ottime sospensioni e ammortizzatori e molti comodi optional che elevano il valore totale dello scooter. Le strade di Sydney sono generalmente in buone o ottime condizioni ma purtroppo la cultura delle due ruote non e’ molto radicata da queste parti e le macchine sono poco abituate a condividere la strada con noi fratelli minori. In compenso pero’ qui si ci circola molto più piano, con evidenti benefici per la sicurezza stradale di tutti.

Tags: , , ,
8 commenti

Pagina 1 di 4:1234