Andrea & Silvia

Postato mercoledì 24 settembre 2008 alle 14:12 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Viaggi e vacanze.

Ieri mattina presto sono atterrati, in una piovosa e grigia Sydney, Andrea e Silvia, una coppia di miei amici di Verona, freschi sposini in viaggio di nozze in Australia. La loro luna di miele nella terra dei canguri durerà circa tre settimane, partendo appunto con alcuni giorni a Sydney, seguiti da Adelaide e Kangaroo Island, passando poi dal Red Center con tappe ad Alice Springs e Uluru e finendo quindi in bellezza a Cairns e sulle spiagge di Dunk Island.

Vista la mia vacanza in Thailandia la settimana prossima, non ho potuto prendermi altri giorni di ferie dal lavoro e quindi staro’ con Andrea e Silvia solo durante le serate, indirizzandoli comunque di qua e di la’ durante il giorno. Fortunatamente, dopo l’inizio non incoraggiante, il meteo sembra promettere bene per questi giorni a Sydney, citta’ che più di ogni altra da’ il meglio di se’ all’aperto e nelle giornate di sole.

A distanza di piu’ di un anno e mezzo dalla vacanza di Ale a gennaio dell’anno scorso, ecco quindi finalmente la seconda visita da parte di vecchi amici, nonostante le decine di promesse non mantenute – si, mi sto proprio riferendo a tutti quelli di voi a Verona che mi hanno illuso con la speranza di un viaggio qui – fattemi da piu’ o meno chiunque prima della partenza e durante i miei successivi viaggi di ritorno a casa. Chi ha orecchie per intendere, intenda. Gli altri in camper sulla riviera adriatica.

Tags: , , , ,
2 commenti

Sboccia la primavera

Postato venerdì 19 settembre 2008 alle 12:58 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

In Australia le stagioni iniziano convenzionalmente il primo del mese e non intorno al 20 come in Italia e in altri Paesi del mondo, sicché la primavera e’ iniziata ufficialmente il primo di settembre, dopo l’agosto più freddo degli ultimi 64 anni.

In realta’, le prime due settimane del mese non sono state cosi’ diverse dalle precedenti e le temperature erano ancora piuttosto basse, decisamente inferiori alla media del periodo, soprattutto il mattino e la notte. Fino a sabato scorso, quando la primavera e’ finalmente sbocciata anche nei fatti, regalando a Sydney una giornata di sole caldissima, addirittura estiva.

I venti caldi proveniente dall’interno hanno portato la temperatura ad un massimo di 31 gradi nel primo pomeriggio, provocando la prima uscita di massa della gente in spiagge e parchi. Nei giorni seguenti le temperature si sono mantenute molto piacevoli fino a lunedi sera quando i venti freddi del Sud le hanno riportate in media stagionale.

Per questo weekend, a partire da oggi, e’ prevista una nuova ondata di caldo estivo con conseguente estrema felicita’ degli australiani (e non), sempre pronti a sfruttare il bel tempo nelle numerose attivita’ all’aperto disponibili, tra cui surf e sport acquatici vari, golf, tennis, bushwalking – camminate in parchi nazionali e sentieri, e chi piu’ ne ha piu’ ne metta.

Per quel che mi riguarda, dopo l’infruttuoso tentativo tennistico di sabato scorso, sospeso dopo mezzora di canicola australe, domani pomeriggio mi dedichero’ alla valigia per la Thailandia – a cui mancano ancora sette giorni, visto che la settimana prossima saro’ impegnato con Andrea e Silvia, due amici in luna di miele in Australia, in arrivo martedi mattina.

Tags: , , , ,
8 commenti

Thailandia bis

Postato mercoledì 27 agosto 2008 alle 12:46 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Viaggi e vacanze.

Visto che quest’anno la primavera tarda ad arrivare, visto che ci sarà un amico di ritorno in Italia a farmi compagnia, visto che saranno passati ormai tre mesi al momento della partenza dalle ultime ferie e visto che la prima volta mi ero trovato bene e mi era piaciuta un sacco, ho deciso di regalarmi una seconda vacanza in Thailandia a fine settembre!

Questa volta l’itinerario nella Land of Smiles, come viene chiamata dai viaggiatori, sarà composto, oltre che dalle fidate Bangkok, capitale e metropoli dalle mille cose da fare, e Phuket, isola sud-occidentale sul mar Indiano, anche da Koh Samui, altra isoletta tropicale, situata pero’ a sud-est nel golfo del Siam, che promette altrettanto bene.

Mi intratterrò in territorio Thai per un totale di dieci giorni, compresi i voli di circa nove ore da e per Sydney, con il seguente calendario: prima notte a Bangkok, poi tre giorni a Koh Samui, seguiti da quattro a Phuket, per poi concludere in bellezza con l’ultima notte a BKK. Alloggeremo in guesthouses a basso costo e internamente ci sposteremo in aereo.

La Thailandia, com’e’ risaputo, e’ terra di bellezze naturali mozzafiato – e non mi riferisco solo alle donne come i piu’ maliziosi avranno certamente pensato – tra cui spiagge bianche, mare cristallino, foreste vergini e strutture e servizi con standard eccellenti a prezzi ragionevoli. Il clima, purtroppo, resta l’unica incognita in questo periodo di piogge e monsoni. Che Buddha ce la mandi buona.

Tags: , ,
10 commenti

Nuove informazioni

Postato mercoledì 13 agosto 2008 alle 15:17 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

In questi giorni di sole sia qui a Sydney che in Italia (da quanto mi dicono), ma con sostanziali differenze di stagione e temperature, non ci sono grosse novità di rilievo tranne che mi appresto per la prima volta nella mia vita a passare il Ferragosto lavorando e, soprattutto, al fresco – l’anno scorso infatti in questi giorni ero a Verona in ferie spaparanzato al sole, come ogni Italiano medio. Qui invece tale ricorrenza non e’ festeggiata, anche se quest’anno, cadendo di venerdì, io lo considero un “mezzo festivo”, vista la connotazione dei casual Fridays qui in Australia.

Vi segnalo pero’ l’esistenza di una nuova pagina che ho creato appositamente per chi, come noi a suo tempo, cerca informazioni sugli aspetti burocratici riguardanti un’esperienza in Australia, cioè il visto d’ingresso, indispensabile per i non residenti. Se quello di cui avete bisogno e’ un semplice visto turistico, allora non avrete grossi problemi mentre se siete interessati ad un soggiorno medio-lungo, magari facendo anche qualche lavoretto per rientrare con le spese – la classica “vacanza lavoro” insomma – allora il Working Holiday Visa e’ quello che fa al caso vostro.

Inoltre, con l’avvicinarsi del secondo anniversario del nostro sbarco down under, ho anche aggiornato la pagina che descrive la nostra storia in Australia, come e’ nata l’idea, come si sono sviluppati gli eventi nei mesi iniziali – quando eravamo ancora nella formazione originale di tre elementi – come sono proseguiti e quello che ci aspettiamo dal futuro. Entrambi i testi sono pensati per dare, a chi e’ in arrivo in Australia o sta ancora valutando il da farsi, qualche dritta o semplicemente un’idea di come funzionino le cose qui. Un po’ lo spirito del blog in se’ in effetti…

Tags: , , , ,
4 commenti

Hai sentito la mancanza del blog durante l’ultimo mese?

Postato martedì 15 luglio 2008 alle 15:27 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Blog.

Lampi nel cielo di Sydney

Durante il mese di Giugno che ho passato a trastullarmi in vacanza tra Thailandia e Verona, come sapete, non ho aggiornato il blog, principalmente perché non avevo tanto da dire sull’Australia essendo in Italia e anche per staccare un po’ la spina e rinfrescarmi le idee. Anche i sondaggi, di conseguenza, sono rimasti bloccati per qualche tempo sulla domanda “Quanti blog sull’Australia leggi?” che ha dato risultati interessanti.

Emerge infatti che quasi la meta’ dei votanti (44%) legge soltanto questo blog e quindi assumo siano più interessati alle nostre vicende in particolare piuttosto che all’Australia in generale. Oppure questo e’ il miglior blog sulla terra dei canguri in circolazione… Un altro dato che spicca e’ il fatto che il 17% di voi legga cinque o più diari online sullo stesso tema, a testimonianza che più informazioni si hanno a disposizione, meglio e’.

Il nuovo sondaggio, online da inizio Luglio, che vi chiede appunto se vi e’ mancato il blog durante il mese di Giugno, porta con se’ qualche novità: d’ora in poi infatti i sondaggi avranno cadenza mensile, invece che bisettimanale e si potrà votare nuovamente a distanza di due settimane dal primo voto. Esempio: Primo voto il 7, secondo voto possibile dal 21 a fine mese. Chiaro, no?

Ah, dimenticavo: la foto in alto non c’entra niente con il post pero’, dopo la segnalazione dell’attento Logomaco, sono andato a verificare e in effetti c’è stata un po’ di elettricità in cielo nei giorni scorsi. Il fatto strano e’ che non mi sono accorto di nulla… Ma in che città vivo realmente??

Tags: , ,
3 commenti

Pagina 5 di 7:1234567