Good Ol’ Tire

Postato lunedì 11 gennaio 2010 alle 14:03 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Dal tramonto all'alba

Mi sembra ieri quando una fredda mattina di luglio di diciotto mesi fa il buon vecchio Tire si presentava alla nostra porta con capello lungo, barba incolta e sul volto la tipica espressione di chi non dorme da 72 ore. Ieri, come altri prima, ha preso un aereo e se n’è andato per la sua strada, lontano dall’Australia.

Se ne va dopo aver passato un anno e mezzo tra Sydney, Melbourne e Griffith, girando poco e lavorando molto in caffè e ristoranti, maturando preziosa esperienza per il suo futuro professionale. Se ne va, per sua stessa ammissione, senza grossi rimpianti o rimorsi, avendo fatto (quasi) tutto quello che si era prefissato.

La sua partenza e’ stata degnamente festeggiata con un memorabile farewell party venerdì scorso in un paio di locali a Darling Harbour, con una cinquantina di invitati in rappresentanza di svariati paesi e continenti. Serata divertente e impegnativa, infatti la foto sopra e’ stata scattata al ritorno a casa il mattino seguente…

A lui va il mio personale ringraziamento per aver condiviso (buona) parte di questa avventura, per averci fatto compagnia in casa per qualche tempo, per essersi preso cura della mia stanza durante il mio ultimo viaggio in Italia e per molte altre cose che al momento non ricordo ma per cui posso solo dire un semplice thank you Alberto.

Tags: , , , ,
3 commenti

Chi viene e chi va

Postato martedì 14 luglio 2009 alle 14:26 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Vita sociale.

E’ la solita vecchia storia che si ripete. Una delle cose più belle di Sydney, l’ho sempre detto, e’ il costante ricambio di persone, facce sempre nuove e mille incontri possibili, sempre. Da un altro punto di vista pero’ e’ anche una cosa negativa, specialmente quando capita di dover salutare degli amici che ritornano in patria o partono per altre mete. Domenica e’ stata la volta di Paolo ed Enrico.

Per salutare i ragazzi a dovere, pizzata tutti insieme venerdì sera allo Spigolo, dove Enrico aveva lavorato come cameriere, per poi proseguire il farewell party all’Ivy, luogo di raduno ormai fisso per questo tipo di occasioni. Serata bella e intensa, come hanno giustamente meritato due grandi personaggi come loro, con cui abbiamo pensato dei bei momenti in questi mesi. Ci sarà tempo e spazio per riprendere da dove abbiamo lasciato al mio arrivo a Verona e, chissà, magari ancora a Sydney in futuro.

Per due amici che partono, altri due sono invece sulla via del ritorno, pareggiando quindi il conto: Alberto aka Tire e Andrea aka Pizzamaker. Il primo, dopo qualche mese disperso tra le campagne del NSW e i caffe’ di Melbourne, tornera’ infatti in sede a fine mese pronto a raddoppiare la sua esperienza in terra australiana. Il secondo, invece, dopo aver lasciato la terra dei canguri l’anno scorso per tentare una carriera in Italia, ha deciso di tornare sui suoi passi e di dare un’altra chance a se stesso qui sulle rive del Sydney Harbour.

Tags: , , , ,
2 commenti

Giornata Mondiale della Gioventù 2008 a Sydney

Postato giovedì 10 luglio 2008 alle 15:18 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Sydney e dintorni.

La Giornata Mondiale della Gioventù (GMG) 2008 si svolgerà qui a Sydney dal 15 al 20 Luglio. E’ il più grande evento giovanile al mondo e la più grande manifestazione mai ospitata in Australia. Il numero stimato di visitatori internazionali e’ pari a 125.000 unita’, che supererebbero addirittura quelli delle Olimpiadi del 2000, e che, sommati ai partecipanti australiani, dovrebbero arrivare ad un massimo di 500.000 persone la domenica della Messa finale.

La GMG, evento ideato e voluto nel 1984 da Papa Giovanni Paolo II e giunto ormai alla dodicesima edizione, si prefigge lo scopo di avvicinare i giovani alla Chiesa Cattolica anche se comunque ufficialmente aperto a credenti di ogni religione e confessione. L’edizione del 2008, la prima in Oceania, coincide anche con la prima visita di Papa Benedetto XVI in Australia. Il record spetta, ovviamente, a Roma, che l’ha ospitata per ben tre volte, l’ultima durante il Giubileo del 2000.

L’Australia, e Sydney in particolare, si stanno preparando da mesi per questa importante manifestazione e i residenti sono invitati pubblicamente, cosi’ come avevano fatto con grande entusiasmo durante le Olimpiadi di otto anni fa, a dimostrare al mondo la loro accoglienza, ospitalità e anche pazienza, visti i possibili disagi, a trasporti e mobilita’ in particolare, conseguenti alla grande quantità di gente in città in questi giorni.

Nel frattempo, nel nostro piccolo, anche noi stiamo aderendo allo spirito generale di buonismo di cui e’ permeata la città. Stiamo infatti ospitando un pellegrino, che si fa chiamare “Tire”, nel salotto della nostra umile casa, fornendogli vitto, alloggio, riparo dalle intemperie, una connessione Internet e, da qualche giorno, anche un lavoro. Il tutto senza chiedere nulla in cambio, in perfetto stile di carità cristiana. Tanto tra un paio di settimane la GMG sarà solo un ricordo sbiadito e noi potremmo finalmente farlo chiamare dal nostro commercialista per il saldo del conto.

Tags: , , , ,
9 commenti

Pagina 1 di 1:1