La laurea

Postato venerdì 3 novembre 2006 alle 20:19 da Ricky.  Stampa.
Categoria: Vita sociale.

Dopo anni di notti insonni passate sui libri, finalmente il grande giorno è arrivato. Per Riccardo e Lucio, venerdì 3 novembre è stato il giorno della laurea. Dopo un estenuante corso super intensivo e super avanzato ci siamo graduati in una delle più prestigiose scuole di lingue di Sydney.

Forse ho un pò esagerato ma era bello iniziare così. In realtà abbiamo solo finito un corsetto di inglese in una delle scuole più economiche di Chinatown. Se avremo soldi e voglia ci ritorneremo ancora per fare qualche altra settimana. Comunque è stata una bella esperienza perchè abbiamo conosciuto tanti giovani da tutto il mondo e grazie agli insegnanti abbiamo imparato un pò di più sugli australiani e il loro stile di vita. In più durante le lezioni pomeridiane un insegnante americano ci ha insegnato a scrivere perfette lettere di presentazione e curriculum. Inoltre ci ha dato delle interessanti dritte su come affrontare e superare i colloqui di assunzione.

Per il resto il morale è alto anche se qualcuno di noi ha avuto qualche burrascosa esperienza lavorativa. La città é troppo piena di "vita" per abbattersi. Per restare in tema (sappiamo che i maschietti sono curiosi a riguardo), casualmente qualche sera fa siamo entrati in un disco-pub del centro. L'atmosfera era piuttosto calda e la serata è passata spensieratamente in un clima salutare incentrato sul rispetto e sulla conoscienza di popolazioni straniere. Peccato che alla fine il concorso di "Miss Maglietta Bagnata" abbia rovinato la serata…

Tags: , , , ,
Scrivi un commento

Serata multiculturale

Postato sabato 28 ottobre 2006 alle 18:58 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Vita sociale.

Ieri sera siamo usciti in gruppo con i ragazzi e le ragazze della scuola di inglese. Ovviamente da perfetti italiani siamo arrivati con una discreta mezz'oretta di ritardo, giusto per non perdere l'abitudine, a causa di ritardi dovuti alla vita domestica. La scelta del locale è caduta sul "Three Monkeys", un pub in George St, la via principale per la nightlife, distribuito su tre piani, con musica dal vivo tutte le sere, maxischermo per seguire le partite di ogni sport e tavoli dove consumare qualche bibita o birra.

Non è la prima volta che ci andiamo da quando siamo qui e ieri sera c'era veramente il pienone di gente, probabilmente per la qualità del gruppo che suonava o forse per il forte vento che c'era fuori, e l'atmosfera era veramente piacevole e coinvolgente. Durante la serata il nostro già eterogeneo gruppo formato da brasiliani, polacchi, cechi, indonesiani, giapponesi, coreani e messicani si è ulteriormente ingrandito con l'arrivo di amici di amici, conoscenti e così via… Per chi come noi non è molto abituato a conoscere così tanta gente da paesi così diversi tra di loro, è davvero un'esperienza stupefacente confrontarsi con gente della stessa età proveniente da ogni parte del mondo! Nonostante i piani iniziali fossero diversi, abbiamo passato tutta la serata al Three Monkeys e tra chiacchere e qualche ballo in pista il tempo è davvero volato!

La serata si è conclusa a notte inoltrata come prevedibile e, dopo aver salutato compagni e compagne d'avventura e di corso, abbiamo preso l'ormai fidato autobus notturno che dal centro città ci ha riportati in circa 20 minuti a Rockdale.

Tags: , ,
2 commenti

La ricerca continua…

Postato domenica 8 ottobre 2006 alle 17:21 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Vita domestica.

Finiremo qua sotto a dormire?

Nonostante il grande impegno profuso negli ultimi giorni nella ricerca dell'appartamento, siamo ancora bloccati in ostello. Non ci lamentiamo dell'attuale alloggio, molto piu' bello e ben posizionato del primo, pero' vorremmo quanto prima chiudere il capitolo "abitazione" per poterci finalmente concentrare sulla ricerca di un lavoro. Abbiamo visionato diversi appartamenti tra giovedi' e venerdi' e aspettiamo con trepidazione notizie per domani mattina: avremmo infatti individuato un bel posticino in cui stabilirci ma siamo in lotta con altri due potenziali affittuari e quindi non ci resta che sperare…

Nel weekend abbiamo avuto qualche assaggio della nightlife di Sydney, ci sono moltissimi bar, pub e discoteche sparsi per la citta' e quindi se si ha voglia di divertirsi le opportunita' non mancano di certo. Venerdi' siamo stati per tutta la serata in un bar circondato da grattacieli, frequentato principalmente dagli impiegati delle banche nelle vicinanze, che dopo una settimana di lavoro, amano alzare un po' il gomito nel fine settimana…

Oggi siamo stati a Bondi Beach, la spiaggia piu' famosa della citta' e forse di tutta l'Australia, e dobbiamo dire che vale tutte le belle parole che si spendono su di lei: sabbia bianchissima e immacolata, acqua molto pulita e cristallina (ma a temperatura ghiaccio) e servizi efficienti tutto intorno, tra cui bar, ristoranti, zone verdi, trasporti e noleggi vari. Purtoppo non siamo rimasti molto a lungo perche' il tempo e' improvvisamente peggiorato in pochi minuti e si e' alzato un vento fortissimo e freddo che ha svuotato l'intera spiaggia.

Tags: , , , ,
4 commenti

Arrivederci Kuala Lumpur!

Postato martedì 3 ottobre 2006 alle 15:10 da Ricky.  Stampa.
Categoria: Viaggi e vacanze.

L'ultima sera a KL

Dopo una giornata intensa come quella di venerdì il risveglio del giorno dopo non è stato così tempestivo. Verso l'una del pomeriggio, dopo la colazione, tutti e tre abbiamo avvertito una leggera indisposizione di stomaco che ci ha costretti a correre ai ripari con qualche farmaco.

Apparentemente ristabiliti, insieme a Nina e Massimo ci siamo incamminati alla ricerca di taxi disposti ad accompagnarci a visitare la meta di questa giormata: un parco immerso in una foresta pluviale con all'interno delle caratteristiche cascate. Purtroppo la contrattazione con i tassisti non ha avuto buon esito dato che la sera per motivi religiosi avrebbero finito il turno piuttosto presto e questo, visti anche i nostri problemini fisici, ci ha convinto a  ripiegare sulla piscina del residence dei nostri amici.

Dopo vari schizzi e schiamazzi da bravi italiani, ci siamo preparati per andare a cenare in uno dei locali più cool di KL. Il Luna Bar e' situato su una splendida terrazza all'aperto all'ultimo piano di un lussuoso hotel. Piscina al centro, luci soffuse, ottima musica lounge e vetrate a strapiombo creano davvero un grande effetto, offuscato solo dal mega hamburger che ci siamo divorati.

Dopo aver intensamente apprezzato l'atmosfera e la vista mozzafiato, a malincuore ce ne siamo usciti per andare in una delle discoteche più "in" della città. Già al parcheggio si potevano notare auto piuttosto lussuose e sportive ma tutto sommato il costo dell'entrata per noi occidentali era decisamente abbordabile. All'interno una normale atmosfera di festa ma la cosa che ci ha colpito era la sola presenza di ragazzi e ragazze cinesi, quest'ultime tra l'altro molto carine e provocanti… All'incirca alle 2 di notte abbiamo deciso che per quella giornata poteva bastare e, dopo aver evitato di salire su un taxi di un ubriaco, siamo tornati a casa.

Eccoci quindi a domenica, la nostra ultima giornata a KL. La giornata sembrava completamente destinata al reimpacchettare le nostre stracolme valigie ma una irrefrenabile voglia di contrattare ci ha pervaso, convincendoci a tornare a Chinatown. Questa volta, memori della passata esperienza, sapevamo gia' come districarci in quel labirinto oscuro che e' la contrattazione e quindi la spedizione è risultata breve ma piuttosto redditizia: abbiamo strappato buoni prezzi per diverse cosine: una valigia, uno zainetto, un orologio, un altro binocolo, souvenirs vari, etc.

Ancora una volta fieri dei nostri acquisti siamo tornati alla base dove abbiamo raccolto i bagagli e preso il treno verso la stazione. Qui e' arrivato il momento degli addii (speriamo arrivederci). Abbiamo ringraziamo Nina e Massimo per la loro gentilissima ospitalità e dopo innumerevoli saluti abbiamo ripreso il treno verso l'aeroporto. L'imbarco e’ avvenuto senza troppi problemi e siamo partiti pero' con un'oretta di ritardo. In questi giorni ci siamo davvero divertiti e rilassati ed e' stato davvero un piacere rivedere Massimo e conoscere Nina, che speriamo ci vengano a trovare presto a Sydney, la nostra prossima tappa!

Arrivederci Kuala Lumpur!

Tags: , , , ,
Scrivi un commento

Pagina 3 di 3:123