Contrattiamo

Postato venerdì 8 febbraio 2008 alle 15:14 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Questa settimana mi e’ stata confermata una notizia che era gia’ ufficiosamente nell’aria: il mio contratto di lavoro per il NSW Department of Health, in scadenza nelle prossime settimane, e’ stato rinnovato ulteriormente fino alla prossima primavera (australiana, autunno italiano). Il progetto a cui sto lavorando, il rifacimento del sito web del ministero che deve conformarsi alle direttive governative, e’ infatti ancora lungi dall’essere concluso, a dispetto delle superficiali e frettolose stime iniziali che prevedevano solo qualche mese di migrazione manuale.

Nonostante il visto di quattro anni di cui sono in possesso non sia comunque in discussione, l’estensione dell’attuale contratto e’ una bella notizia perche’, oltre a significare che cio’ che ho fatto fino ad ora e’ stato all’altezza delle aspettative dei miei responsabili, mi permette anche di pianificare piu’ in tranquillita’ i mesi a venire, che molto probabilmente includeranno un secondo viaggio estivo in Italia, dopo quello dello scorso anno.

Nel frattempo la nostra esperienza televisiva continua, con il secondo collegamento in diretta su Sky avvenuto ieri. In studio Costanzo e i suoi ospiti hanno parlato principalmente di ricerca scientifica sulle cellule staminali, di emergenza rifiuti e di instabilita’ in Medio Oriente, coivolgendoci in un paio di occasioni durante la puntata. Inoltre, abbiamo scoperto con piacere che c’e’ un nuovo collegamento anche da Tokyo, citta’ e cultura, quella giapponese, che ammiriamo e che sicuramente visiteremo di persona in futuro.

Qui a Sydney la vita procede tranquilla, anche se l’opinione pubblica ultimamente e’ polemica sui recenti aumenti nel mercato immobiliare che intaccano il potere d’acquisto degli australiani. Niente a che vedere, comunque, con il crescente e (apparentemente) inarrestabile malcontento che sta flagellando l’Italia negli ultimi tempi, dalle cui autolesioniste beghe politiche e puzzolenti discariche siamo lontani (geograficamente) ma sempre vicini (affettivamente).

Tags: , , , ,
5 commenti

Al fuoco!

Postato mercoledì 11 luglio 2007 alle 17:07 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Stamattina al lavoro c'e' stata una prova generale di evacuazione anti-incendio. Verso le 10 una voce all'altoparlante, seguita da allarmi vari, ha annunciato l'inizio imminente dell'esercitazione. Tutte le persone presenti nell'edificio, quindi, sono uscite dagli uffici, seguendo i rispettivi responsabili alla sicurezza, utilizzando ovviamente solo le scale di sicurezza. Per il sottoscritto, purtroppo tra i meno fortunati, i piani da percorrere erano otto. Fortunatamente pero' per tornare su, dopo un buon caffe' da Pastaroma, gli ascensori erano nuovamente disponibili. Soprattutto nel periodo estivo, gli incendi sono un grave problema per i dintorni di Sydney e danni a cose e persone purtroppo non sono affatto rari.

Ieri sera, come anticipato in real time nella sezione Live from Sydney del blog, ho visto Knocked Up al cinema. In Italia l'uscita e' prevista per Ottobre con il titolo Molto incinta. Il film parla di una gravidanza inattesa dopo una notte focosa e non protetta tra una bella ragazza sulla rampa di lancio e uno sfaticato e immotivato bamboccione. Il film e' spassoso e divertente per lunghi tratti, anche se in qualche circostanza e' forse un po' troppo volgare e esplicito. Il regista e' lo stesso di 40 anni vergine, i dialoghi fanno la parte del leone (a causa dell'audio approssimativo ho avuto qualche problema di comprensione di troppo) e lo stampo e' quello della commedia sfacciata sul filone di American Pie. A voi i commenti fra qualche mese…

Tags: , ,
5 commenti

Tempo di decisioni

Postato lunedì 26 febbraio 2007 alle 16:57 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

La scorsa settimana, dopo venti giorni di piacevole ma forzata vacanza, ho ricominciato a lavorare. Avrei dovuto partire lunedi' ma, a causa di un piccolo disguido con la mia agente, alla fine ho iniziato il giorno dopo. Il problema e' che l'ho saputo quando ormai ero gia' nei pressi dell'azienda. Ok no worries (nessun problema), come amano ripetere gli australiani.

Invece di tornare a casa, quella mattina ho deciso di fare un salto nel quartiere di Leichhardt che, nonostante il nome tedesco, ospita la comunita' italiana di Sydney. Come avevo precedentemente notato quando ero in vacanza negli USA, troppo spesso le varie Little Italy all'estero non sono altro che una via piena di ristoranti e bar con le insegne in italiano per attirare i turisti e qui non fa differenza. Qualcosa che mi e' piacuto comunque c'e': l'Italian Forum. Situata nel mezzo della strada principale di Leichhardt, Norton Street, l'Italian Forum e' una piazzetta costruita per assomigliare alle molte che ci sono nel nostro paese, di forma rotonda, pavimentata in marmo, con negozi e bar tutto intorno e circondata da delle belle case a tre-quattro piani con i balconi che vi si affacciano. Un vero pezzetto d'Italia sotto all'equatore.

Tornando all'argomento lavoro, ho iniziato martedi' scorso e la prima settimana e' passata in fretta. Il dipartimento si trova a North Sydney, un quartiere commerciale e amministrativo che si affaccia sulla baia nella zona nord della citta', oltre l'Harbour Bridge, da cui ogni mattina in treno mi godo la spettacolare vista sottostante. Il mio ufficio e' al sesto piano di un edificio dal cui decimo si beneficia di un altro scorcio da cartolina. Tutte le mie colleghe sono donne. Prima che iniziate a partire con le suggestioni (specialmente i butei…), vi rivelo che sono tutte sposate e con figli a carico. Sono tutte tra l'altro molto piacevoli e gentili con me, rendendomi l'inserimento molto agevole.

Il mio lavoro consiste nell'aggiornare il sito attuale del ministero e di sviluppare quello nuovo che lo andra' a rimpiazzare. Il contratto ha una durata di sei mesi e quindi capirete che probabilmente estendero' la mia permanenza a Sydney. In realta' sto ancora decidendo cosa fare, in base a come mi trovero' col lavoro, ma al momento sono sempre piu' vicino al si'.

Manuel ha iniziato a lavorare regolarmente da Zia Pina e in questi giorni anche lui deve prendere una decisione. Al momento i nostri voli di ritorno sono fissati per il 22 di marzo, ossia l'ultima data disponibile al momento della prenotazione. Qualcuno tuttavia ha gia' deciso: il 19 di aprile, Riccardo mettera' la parola fine sulla sua avventura in Australia, avendo prenotato il volo per tornare a casa.

Tags: , , ,
8 commenti

Backpackers nights

Postato venerdì 16 febbraio 2007 alle 17:26 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Vita sociale.

Una delle belle cose di Sydney e' che se si ha voglia di uscire e andare a divertirsi non bisogna per forza aspettare il weekend perche' ogni sera c'e' sicuramente un locale pieno di gente da qualche parte e quindi basta soltanto informarsi su quali sono i posti migliori in base al giorno. Ed ovviamente noi non ci tiriamo indietro di fronte alle possibilita' che questa incredibile citta' ci offre.

Questa settimana abbiamo deciso quindi di fare doppietta: siamo usciti sia martedi' che mercoledi' sera, The Gaff e Side Bar rispettivamente, locali frequentati esclusivamente da backpackers. Cosa sono i backpackers? Ragazzi tra i 20 e i 30 anni che passano un po' di tempo lontano da casa per viaggiare e vedere il mondo, generalmente "zaino in spalla". All'incirca come noi insomma. Il risultato e' un mix di persone e lingue diverse tra loro, dove la diversita' e' la regola e dove e' naturale e molto semplice conoscere gente nuova e fare amicizia, il tutto in un ambiente di festa. Ecco perche' ci piacciono tanto questi posti…

Le due serate sono state divertenti e piacevoli ma anche stancanti e quindi giovedi' e' stato dedicato al riposo casalingo…

Le news sugli altri fronti sono le seguenti:

  • Domenica scorsa siamo stati a Manly Beach, una localita' a circa 40 minuti di traghetto dal centro, molto carina e giovane, dove abbiamo passato la giornata in spiaggia.
  • Lunedi' prossimo inizio il mio nuovo lavoro a North Sydney. La pacchia e' finita insomma…
  • Manuel ha cominciato lunedi' scorso come cameriere da Zia Pina e sembra si trovi bene.
  • Aggiornamento classifica Monopoli: Ricky 10, Lucio 8 e Manuel 6. La sfida continua…
  • Ieri sera (giovedi') e' iniziata qui la terza serie di Lost.

Per il momento e' tutto. A risentirci presto. Passo e chiudo.

Tags: , , , ,
6 commenti

Nuovo lavoro

Postato sabato 10 febbraio 2007 alle 18:55 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Martedi’ scorso abbiamo fatto un salto al Taronga Zoo, situato in una delle tante localita’ che si affacciano sulla baia di Sydney e raggiungibile in 10 minuti di traghetto. Lo zoo si estende su una vasta superficie coperta da una fitta vegetazione che a volte non c’e’ differenza tra l’interno e l’esterno delle gabbie, il tutto credo a vantaggio degli animali che cosi’ si sentono meglio, forse… La gamma di fauna esposta e’ veramente notevole e, oltre agli animali tipici del continente australiano, come il canguro, il koala, l’emu, il wombat, l’ornitorinco e l’echidna che sono veramente unici e sorprendenti, sono ospitati anche i classici leoni, gorilla, tigri, giraffe per la gioia di grandi e piccoli. La cosa interessante e’ che, dato l’ambiente selvaggio che circonda lo zoo, non e’ affatto strano trovare specie non comuni in liberta’ tra i cespugli e sugli alberi come lucertole, uccelli e insetti vari…

Mercoledi’ sera ci siamo incontrati con Paola, una ragazza italiana arrivata a meta’ gennaio che abbiamo conosciuto tramite il blog, al Side Bar nei pressi di Central Station dove abbiamo trascorso tutta la serata, rivelatasi divertente e molto piacevole. Abbiamo scoperto tra l’altro che proprio il mercoledi’ e’ il giorno clou e quindi non mancheremo di ritornarci…

Giovedi’ mattina ho sostenuto il primo colloquio per il nuovo lavoro. Precisazione necessaria: molti mi hanno chiesto perche’ ho lasciato il precedente impiego visto che mi trovavo bene. Ebbene, non mi sono licenziato ma e’ semplicemente finito il contratto a tempo determinato con cui ero stato assunto e non me l’hanno rinnovato. Tornando al colloquio, sono rimasto molto soddisfatto della conversazione informale avuto con la responsabile e mi sembra che anche lei abbia avuto la stessa impressione. Vi diro’ dopo gli sviluppi.
In serata siamo andati alla festa di compleanno di una ragazza brasiliana amica di Riccardo che vive in un posto lontano e difficile da raggiungere, soprattutto per noi che abitiamo dall’altra parte della citta’. Purtroppo la festa non era granche’ e la pioggia ha peggiorato la situazione cosi’ abbiamo fatto solo un’apparizione fugace. Tempo trascorso alla festa: mezz’ora, tempo trascorso tra treni, bus e attese varie: 3 ore minimo…

Venerdi’ (ieri) ho ricevuto una telefonata dalla mia agente (no non sono ancora diventato famoso… eh eh eh) che mi informava che il colloquio e’ andato bene e che mi avevano preso. Ottimo. Si tratta di un altro contratto a tempo determinato con il NSW Department of Health ovvero il Ministero della Salute dello stato del NSW. L’inizio e’ previsto per la fine della settimana prossima o al massimo per l’inizio di quella dopo. Nei prossimi giorni nuovi dettagli. Inoltre anche Manuel ricomincera’ a sgobbare a breve, per la precisione lunedi’ prossimo, in una pizzeria italiana, nel quartiere The Rocks, chiamata Zia Pina. Per Riccardo ancora niente, anche se sembra che qualcosa si stia muovendo anche per lui…

Tags: , , , , ,
3 commenti

Pagina 4 di 6:123456