Conferenza Giovani Italiani Australia

Postato martedì 15 dicembre 2009 alle 14:12 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Cultura australiana.

Qualche settimana fa sono stato invitato da un amico alla conferenza annuale della GIA – Giovani Italiani Australia – un’associazione che ha lo scopo di mettere in contatto i giovani australiani di origine italiana e di promuovere eventi e incontri per favorire lo scambio di informazioni ed esperienze con i loro coetanei italiani che si trovano in Australia, come il sottoscritto e molti altri.

La conferenza – svoltasi in due hotel in città e alcune location a Leichhardt durante tutto un weekend – ha raccolto l’adesione di molti giovani e associazioni satellite dei vari stati australiani, nonché di personalità di spicco come il console italiano a Sydney, un rappresentante dell’ambasciata italiana a Canberra e un paio di parlamentari italo-australiani, tutti accomunati dalle stesse radici italiche.

La mia presenza e’ stata limitata a parte della giornata di sabato, dedicata a temi interessanti come l’identità sospesa a meta’ tra Australia e Italia di questi giovani, le aspettative dei loro genitori riguardo tematiche delicate come il matrimonio e la loro interazione con i molti ragazzi italiani che sono arrivati negli ultimi anni in vacanza-lavoro in Australia. Tra gli eventi che mi sono perso: il sabato sera con cena di gala e musica italiana al Marriott e un’intera domenica di tipici giochi italiani come la briscola e le bocce a Leichhardt.

Come detto, il focus principale della conferenza e della GIA e’ stato ed e’ sui giovani italo-australiani e su argomenti cari ad essi – quasi tutti ragazzi e ragazze bilingue, con doppia nazionalità e di origine meridionale – ma gli incontri sono stati molti utili anche per me e per gli altri italiani presenti, interessati a capire il punto di vista e le opinioni dei nostri coetanei nati e cresciuti down under ma con il Belpaese nel cuore.

Tags: , , , ,
2 commenti

Resurrezione

Postato martedì 16 giugno 2009 alle 12:11 da Manuel.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Ma che fine ha fatto Manuel? I molti di voi che mi conoscono se lo chiedono da un po’, ma finalmente ecco la risposta. Ragazzi, tranquilli, sono vivo e vegeto e in forma più che mai. La mia prolungata assenza da questo blog e’ dovuta a molti motivi, ma senza scuse posso dire che per lo più si e’ trattato di pigrizia…

Lucio sta portando avanti quello che era un progetto comune a gonfie vele, e non volevo intralciare il suo pregiato lavoro… A parte gli scherzi, ho fatto la promessa a me stesso di interessarmi con più frequenza a queste pagine, per contribuire e completare il magnifico lavoro fatto sino ad ora dal mio fido compare.

Beh, che dire di me e delle mie ultime novità? La mia carriera scolastica sta per giungere ad una tanto sospirata meta, il lavoro da Zia Pina Pizzeria procede a pieno regime, specialmente in questi mesi di vacanze e matrimoni europei, con orde di turisti e sposini che invadono il ristorante. La vita sociale di certo non manca, con feste e cene settimanali che allietano le nostre serate mondane, visto anche che ultimamente il nostro gruppo di italiani all’estero si e’ abbastanza allargato, anche se sono in arrivo alcuni addii…

A proposito, lo sapevate che dopo più di due anni, finalmente mi sono dotato di un mezzo a motore? No, non ho comprato una Holden V8 Turbo Pickup (non ancora almeno…), ma un semplice motorino per scorrazzare per le viuzze di Sydney con più libertà. Purtroppo pero’, qui siamo entrati nella stagione invernale, e andare in giro con i 7-8 gradi del mattino non e’ proprio una bella sensazione, ma come sempre la comodita’ di un due ruote va ben oltre a qualche grado di meno…

Tags: , , , , ,
8 commenti

Primo Italiano

Postato lunedì 25 maggio 2009 alle 14:11 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Vita sociale.

Ieri si e’ svolta la quinta edizione del Primo Italiano festival, evento che celebra cultura, cucina, musica e tutto ciò che e’ italiano, in Australia. La “sagra” si e’ tenuta a East Sydney, quartiere centrale le cui Stanley, Riley e Yurong Street ospitarono negli anni Sessanta i primi immigrati italiani in questo angolo di mondo.

Complice anche la bella giornata con temperature molto invitanti e i vari spettacoli di intrattenimento – tra cui anche un matrimonio all’italiana, vero o finto non si sa – la gente si e’ riversata in massa nelle stradine sopracitate, ormai quasi del tutto spopolate degli immigrati originali, trasferitisi altrove o passati a miglior vita.

Assieme a quella che si tiene in Norton St a Leichhardt – la vera “Little Italy” di Sydney – questa manifestazione e’ la più importante per gli amanti del Belpaese e delle sue eccellenze, tra cui ovviamente il cibo. Gli stand gastronomici hanno infatti registrato il pienone ieri, con abbondanti attese prima di riuscire a mettere qualcosa sotto i denti.

Dopo la toccata e fuga dell’anno scorso, stavolta sono riuscito a restare per gran parte del pomeriggio a gironzolare per gli stand e i baretti. Con me una nutrita truppa di amici e conoscenti, principalmente italiani. Tante anche le persone che ho incontrato per caso alla festa, segno tangibile che Sydney sta diventando sempre piu’ piccola.

Tags: , , , , ,
1 commento

Veronesi a Sydney

Postato mercoledì 18 marzo 2009 alle 12:17 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Vita sociale.

Da qualche mese a questa parte ho notato che gli italiani che popolano Sydney stanno crescendo a ritmi molto elevati e, soprattutto rispetto a fine 2006, periodo in cui siamo arrivati noi, la differenza e’ veramente evidente. Sentendo poi i racconti di chi e’ qua da 6-7 anni, quando il WHV ancora non esisteva per il Belpaese, beh, la sensazione e’ di una nuova colonizzazione.

Dentro questa crescente comunità c’è poi un importante sottoinsieme, i veronesi, che pure paiono in aumento costante. Ovviamente, avendo noi parecchi contatti con altri scaligeri all’ombra dell’Opera House, tendiamo a conoscerne poi sempre di più e ad allargare il giro più facilmente. Cio’ non toglie pero’ che ce ne sia un discreto numero, almeno una trentina quelli con cui abbiamo avuto contatti finora.

Dopo aver conosciuto in questi anni decine e decine di persone da tutto il mondo, devo dire che ogni tanto e’ bello anche circondarsi di gente con le stesse radici e respirare cosi’ un po’ di aria di casa, anche se aromatizzata all’australiana ovviamente. Tutto questo senza nulla togliere ad una delle cose in assoluto più belle di Sydney, la sua popolazione multietnica.

Da alcuni dei veronesi di Sydney ho anche ricevuto delle richieste di essere citati nel blog quindi eccoli accontentati. Un salutone a (in ordine alfabetico): Alberto (2), Armando, Carlo, Chiara, Cristina, Damiano, Daniela, Elisa, Enrico (2), Loris, Massimo, Mattia (2), Monica, Paolo, Serena. Se ho colpevolmente dimenticato qualcuno, fatemelo sapere e provvedero’ al piu’ presto.

Tags: , , ,
10 commenti

Natale australe, atto terzo

Postato giovedì 25 dicembre 2008 alle 23:48 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Foto di gruppo al barbecue della Vigilia di Natale

Come diceva Renato Pozzetto nella pubblicità del panettone Motta, “il Natale, quando arriva, arriva” e, naturalmente, e’ arrivato anche quest’anno. E’ il nostro terzo Natale lontano dall’Italia, il terzo al caldo, il terzo in Australia. Ormai siamo degli esperti, insomma.

Quest’anno la festività cristiana più importante dell’anno l’abbiamo trascorsa all’insegna dell’amicizia, tra amici e conoscenti, vecchi e nuovi. Ieri sera, Vigilia di Natale, barbecue a casa di Chiara, una ragazza veronese conosciuta qui, con gli invitati tutti italiani, praticamente. Una bella serata in bella compagnia, come dovrebbe essere in questi casi.

Oggi invece, ritorno alle origini. Eravamo invitati a casa di Andrea, nostro primo storico contatto e amico qui a Sydney, con il quale non ci eravamo più frequentati tanto ultimamente. Menu molto veronese e molto natalizio: tortellini in brodo seguiti da un buon lesso con la peara’. Per un po’ di casa e tradizione in più in questo insolito Natale australiano numero tre.

A very Merry Christmas to you all, far from here but close to our hearts!

Tags: , ,
9 commenti

Pagina 1 di 5:12345