Il primo giorno di primavera

Postato mercoledì 1 settembre 2010 alle 15:28 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Qualche aggiornamento sugli avvenimenti degli ultimi tempi in questo post che prende in prestito il titolo da una famosa canzone dei Dik Dik del 1969.

Come detto, oggi e’ il primo giorno di primavera in Australia. Al contrario dell’Italia, qui le stagioni iniziano il primo del mese, non in base a solstizi o equinozi. Il motivo non e’ molto chiaro ma oggi, in effetti, c’è una giornata decisamente primaverile.

Sabato sera, dopo diciotto splendidi e intensi giorni, abbiamo salutato la famiglia di Manuel. La vacanza è stata un successo e Renato, Lorena, Nadia, Daniele, Sergio, Paola ed Elena hanno apprezzato più o meno tutto quello che gli abbiamo proposto, a parte forse qualche piatto un po’ troppo sperimentale per loro. Arrivederci a presto in Italia e grazie per esservi fatti 20+ ore di aereo per venirci a trovare.

Abbiamo iniziato a guardarci intorno per un’eventuale nuova sistemazione in zona più centrale o vicina alle spiagge. Non stiamo affatto male dove siamo ma il recente secondo aumento dell’affitto del 2010 ci sta facendo rivalutare un po’ il discorso. L’obiettivo e’ di provare a beccare qualcosa di valido prima di Natale.

Compatibilmente con ciò che ho scritto sopra, vorremmo comprare un frigo nuovo. Quello che abbiamo necessita di un upgrade, specialmente nelle dimensioni, ma per varie ragioni non ce l’abbiamo ancora fatta. Vedremo.

Tags: , , , ,
2 commenti

Visite

Postato lunedì 16 agosto 2010 alle 12:03 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Martedì scorso poco dopo le 6 di mattina, con un volo Etihad proveniente da Verona via Francoforte e Abu Dhabi, e’ arrivata la famiglia di Manuel al completo a farci visita. Ad accompagnare Renato, Lorena, Nadia e il suo ragazzo Daniele, anche Sergio, Paola e Elena, loro amici di famiglia. Il gruppo si intratterrà in Australia per circa tre settimane, fino al 28 agosto.

La loro vacanza e’ iniziata subito in salita – uno spiacevole imprevisto con le camere fermate da Manuel a Burwood vicino a casa nostra ha di fatto compromesso tutto il primo giorno a Sydney – ma fortunatamente tutto si e’ poi risolto per il meglio e ora la comitiva si sta gustando quello che Sydney ha da offrire in queste ultime settimane di inverno.

Nonostante il vento freddo che sta spazzando la città in questi giorni – che da’ comunque vita a delle limpidissime giornate di cielo azzurro – il gruppo ha già macinato chilometri avanti e indietro tra le maggiori attrazioni turistiche e luoghi di interesse, tra cui ovviamente Opera House, Harbour Bridge, The Rocks, Manly, Chinatown, Watson’s Bay e Royal National Park.

Le prime impressioni sono state molto positive, grazie anche ai nostri preziosi suggerimenti di guide improvvisate, e la stanchezza che generalmente assale i nostri ospiti la sera dopo cena e’ sinonimo di giornate piene e intense. Questa settimana ci sarà comunque spazio per recuperare un po’ di energie, in vista della “vacanza nella vacanza” di Cairns in Queensland, alla quale parteciperò anch’io, a partire da giovedì sera.

Tags: , , , , ,
5 commenti

Pagina 1 di 1:1