Australian Open 2013

Postato venerdì 15 febbraio 2013 alle 14:44 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Viaggi e vacanze.

Berdych - Anderson

A quattro anni di distanza dall’ultima volta, il mese scorso sono tornato a Melbourne in occasione degli Australian Open di tennis, uno dei quattro tornei piu’ importanti dell’anno e ovviamente anche uno degli appuntamenti sportivi principali dell’estate australiana.

Anche quest’anno ho optato per un weekend lungo, dal venerdi’ al lunedi’, prendendo i biglietti per il tennis per sabato e domenica e anche questa volta sono riuscito a vedere delle partite interessanti e combattute. Tra le donne, ho visto la Azarenka (che poi ha vinto il torneo), Serena Williams e soprattutto il doppio formato dalle italiane Errani-Vinci, che hanno trionfato per la prima volta in questo Slam. Tra gli uomini, mi sono purtroppo perso il mio idolo Federer e Djokovic (vincitore), ma ho visto comunque Murray (finalista) e Berdych.

Come previsto, l’evento e’ stato molto bello e ben organizzato come al solito anche se, in particolare il sabato, Melbourne Park (questo il nome del centro sportivo che ospita il torneo) era veramente affollato, con code lunghissime per accedere ai campi con posti non riservati e bar e chioschi vari. Anche il clima fortunatamente non e’ stato estremo, con Melbourne che per una volta ha lasciato la palma di citta’ dalle condizioni climatiche impossibili a Sydney, che in uno di quei giorni ha registrato la temperatura piu’ alta della sua storia: 45,8 gradi!

La visita a Melbourne e’ stata anche un’ottima occasione per andare a trovare il buon vecchio Albe, che vive nella capitale del Victoria ormai da parecchi mesi, anche se il cuore l’ha lasciato nella Harbour City, con il quale spera di ricongiugersi quanto prima.

Tags: , , , , ,
3 commenti

Australian Open 2009 dal vivo

Postato giovedì 22 gennaio 2009 alle 12:28 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Viaggi e vacanze.

Fin dai tempi – ormai lontani – in cui calcavo regolarmente i campi da tennis per partecipare ai vari tornei “under”, i campioni che in TV vedevo competere negli appuntamenti del Grande Slam sono sempre stati motivo di ispirazione e venerazione. Erano gli anni di Sampras, Agassi, Becker, Ivanisevic e compagnia bella e, torneo dopo torneo, mi ripromettevo che un giorno sarei riuscito ad ammirarli dal vivo. Quei campioni ormai si sono ritirati ma sono stati rimpiazzati da atleti altrettanto formidabili come Federer e Nadal e, tra pochi giorni, finalmente, quel sogno di bambino diventerà realtà.

Il prossimo weekend – che sarà più lungo del solito grazie alla festa nazionale dell’Australia Day in programma lunedì 26 – sarò infatti a Melbourne per assistere agli Australian Open di tennis, uno dei quattro maggiori tornei della stagione. Sara’ tra l’altro la mia prima visita nella citta’ capitale del Victoria, eterna rivale di Sydney, e cosi tanto ho sentito al suo proposito che le cose da vedere e verificare saranno tantissime. A parte la serata di sabato e il pomeriggio di domenica, per i quali ho comprato i biglietti per assistere agli incontri, infatti, il resto del tempo sarò a zonzo per la citta’ in veste di turista.

La competizione quest’anno si annuncia molto incerta, con almeno quattro giocatori sullo stesso livello e con le stesse chance di portare a casa il titolo: lo svizzero Federer, dominatore degli ultimi anni, lo spagnolo Nadal, potente terraiolo e attuale numero uno del mondo, il serbo Djokovic, vincitore del torneo lo scorso anno e lo scozzese Murray, talentuoso astro nascente, in splendida forma al momento. Il pronostico non e’ affatto facile e scommettere su un nome e’ davvero un azzardo: io mi voglio sbilanciare e dico Federer col cuore ma Nadal con la testa.

Tags: , , , , ,
3 commenti

Pagina 1 di 1:1