La nostra storia

Postato giovedì 24 gennaio 2008 alle 11:45 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Alla partenza sull'aereo Malaysia AirlinesQuesta avventura nasce durante la primavera-estate 2006, quando tre ragazzi italiani di Verona, amici fin da bambini, decidono di dare una svolta alla loro vita. Nel pieno della loro giovinezza, realizzano che il momento di partire e’ arrivato ed e’ ora di mettere in pratica il famoso “carpe diem”. Lucio, Manuel e Riccardo, il 26 settembre 2006, lasciano quindi con un arrivederci famiglie, amici e impegni vari per salire su un aereo con destinazione Sydney, Australia. Le uniche certezze prima della partenza sono le tre notti prenotate in ostello, un contatto sul posto e un patto di ferro tra i tre di rimanere down under almeno sei mesi, qualunque cosa accada, per rivedere poi il progetto e decidere cosa fare.

In posa per le nostre fansGrazie ad Andrea, un ex-collega di Lucio, e ad un po’ di fortuna e audacia, l’ambientamento in citta’ e l’inserimento nella nuova società sono più facili del previsto. In poche settimane, i tre ragazzi conoscono moltissime persone, perfezionano l’inglese, trovano casa e, Lucio e Manuel, anche un lavoro. Tutto procede per il meglio e arrivano anche le prime visite dall’Italia: Erika, che dividerà il suo anno in Australia tra Melbourne e Sydney, vivendo anche con i ragazzi per qualche tempo, e Alessandro, un amico in vacanza per tre settimane. Il tempo scorre tra vita mondana, giornate in spiaggia e faccende domestiche, ma i sei mesi dell’accordo iniziale finiscono ed e’ il momento di fare una scelta.

L'ultimo saluto all'aeroportoLucio e Manuel, ormai infatuati della citta’ e immersi nella sua atmosfera decidono di prolungare di qualche mese la loro permanenza, almeno fino alla fine del loro visto di un anno, per poi rivalutare la situazione. Riccardo invece, complice la difficoltà a trovare un impiego soddisfacente e qualche faccenda pendente in Italia, sceglie di mettere la parola fine sulla sua avventura in terra australiana e torna in Italia il 19 Aprile 2007, senza rimpianti e arricchito dall’esperienza che ha vissuto. Un paio di mesi dopo, anche Erika dice a malincuore arrivederci e il gruppo si riduce quindi a Lucio e Manuel, che qualche settimana dopo si troveranno di fronte ad un altro bivio.
Il Working Holiday Visa che ha permesso ai ragazzi l’ingresso in Australia e’ infatti ormai in scadenza e i due reduci sono quindi chiamati a prendere una nuova decisione, scegliendo tra le due opzioni sul piatto: viaggiare per il continente per un paio di mesi e poi tornare in patria oppure provare a restare a Sydney, oltrepassando la soglia psicologica di un anno. La scelta cade sulla seconda e un nuovo capitolo si apre.

Tappa a Mauritius prima del rientro a SydneyPer rimanere, stavolta, pero’ non basta solo la volonta’ ma anche un nuovo visto: Lucio, grazie al lavoro e alla sponsorizzazione che gli viene offerta, ha vita facile e ottiene un Business Visa di quattro anni mentre Manuel non ha altra alternativa che prendere la tortuosa via dello Student Visa, iscrivendosi ad un corso di informatica.
Sistemata la parte burocratica, le energie del duo si concentrano quindi su altri aspetti: la vacanza in Italia, a casa a Verona, in Agosto, e il successivo trasloco in Settembre, che rendono quei mesi particolarmente intensi e emozionanti.

Il secondo anno a Sydney, scandito ancora una volta dall’arrivo della primavera australe, si snoda fin da subito su binari diversi da quello, indimenticabile, precedente. I ragazzi hanno ora sensazioni diverse e soprattutto obiettivi più definiti: Lucio punta a mantenere e consolidare la sua posizione lavorativa mentre Manuel focalizza i suoi sforzi sul corso di studi e su come farlo convivere con il lavoro in pizzeria. Dalla loro parte stavolta non c’è l’ansia della scadenza del visto e ormai la citta’ e’ diventata familiare in tutti i suoi aspetti.

Passa il tempo e arriva il nuovo anno, tra vecchie amicizie che si interrompono a causa dei ritorni in patria e nuove conoscenze che ne prendono il posto, finché un giorno di Gennaio i due amici ricevono una mail che li invita come ospiti in collegamento webcam da Sydney nel programma Stella di Maurizio Costanzo in onda su Sky. Con grande soddisfazione ed eccitazione, Lucio e Manuel accettano la proposta e per qualche mese presenziano regolarmente una volta a settimana nel talk-show, dando il loro contributo di italiani all’estero.

Con l’autunno in arrivo, i nostri iniziano a pianificare qualche giorno di vacanza, a distanza di ormai sei mesi dall’ultima. Assieme ad un amico, eccoli quindi passare la Pasqua in Queensland tra spiagge, relax e molto molto mare. Ma questo e’ solo un antipasto di ciò che segue nei mesi seguenti: Lucio torna infatti a casa in Giugno per la seconda volta in due anni, per un periodo di venti giorni preceduti da una settimana in Thailandia mentre Manuel invece posticipa il suo rientro a Settembre, passando pero’ per il Giappone…

Il resto e’ storia recente e l’unica cosa che mi sento di dire ora e’ che non so cosa riservi il futuro. Il piano sul lungo termine e’ quello di fare ritorno in Italia per mettere le radici ma tempi e modalita’ sono ancora oscuri. E’ bello fare programmi e organizzarsi ma e’ altrettanto bello cambiare idea all’ultimo minuto e fare l’opposto. L’unico modo per scoprire cosa succedera’ in futuro e’ vivere giorno per giorno, ricordandosi anche di dare un’occhiatina a questo blog ogni tanto! Stay cool!

Tags: , , , , , ,
44 commenti

Sondaggi

Postato lunedì 14 gennaio 2008 alle 14:15 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Ti interessi di politica?

  • Si, attivamente (30%, 13 voti)
  • Sporadicamente (23%, 10 voti)
  • Assolutamente no (23%, 10 voti)
  • Non proprio (16%, 7 voti)
  • Solo per le elezioni (5%, 2 voti)
  • Altro/Non so (3%, 2 voti)

Totale voti: 44

Pubblicato lunedì, set 6, 2010 @ 11:24:40

Vi piacciono questi sondaggi?

  • Si (50%, 13 voti)
  • No (46%, 12 voti)
  • Altro/Non so (4%, 1 voti)

Totale voti: 26

Pubblicato martedì, ago 3, 2010 @ 10:37:50

Disastro Italia al Mondiale: di chi e' la colpa?

  • Allenatore (62%, 23 voti)
  • Giocatori (43%, 16 voti)
  • Vuvuzelas (27%, 10 voti)
  • Federazione (19%, 7 voti)
  • Sfortuna (0%, 0 voti)
  • Altro/Non so (0%, 0 voti)
  • Arbitri (0%, 0 voti)

Totale voti: 56

Pubblicato venerdì, giu 25, 2010 @ 12:20:36

Chi vincerà i Mondiali 2010?

  • Italia (42%, 21 voti)
  • Inghilterra (18%, 9 voti)
  • Spagna (10%, 5 voti)
  • Brasile (10%, 5 voti)
  • Argentina (10%, 5 voti)
  • Altro/Non so (6%, 3 voti)
  • Francia (2%, 1 voti)
  • Germania (2%, 1 voti)
  • Portogallo (0%, 0 voti)

Totale voti: 50

Pubblicato lunedì, mag 3, 2010 @ 14:59:12

Cosa pensi del risultato delle Regionali 2010?

  • Insoddisfatto/a (60%, 9 voti)
  • Soddisfatto/a (27%, 4 voti)
  • Indifferente (7%, 1 voti)
  • Altro/Non so (7%, 1 voti)
  • Quasi soddisfatto/a (0%, 0 voti)
  • Quasi insoddisfatto/a (0%, 0 voti)

Totale voti: 15

Pubblicato giovedì, apr 1, 2010 @ 14:37:08

Conosci qualche australiano/a che vive in Italia?

  • No (53%, 19 voti)
  • Si (44%, 16 voti)
  • Altro/Non so (3%, 1 voti)

Totale voti: 36

Pubblicato lunedì, mar 1, 2010 @ 16:00:00

Come sara' il 2010?

  • Migliore del 2009 (67%, 14 voti)
  • Come il 2009 (29%, 6 voti)
  • Altro/Non so (5%, 1 voti)
  • Peggiore del 2009 (0%, 0 voti)

Totale voti: 21

Pubblicato lunedì, feb 1, 2010 @ 13:38:47

Com'e' il tuo Natale ideale?

  • Con la famiglia (55%, 27 voti)
  • Al caldo (20%, 10 voti)
  • A casa (16%, 8 voti)
  • Con gli amici (12%, 6 voti)
  • In vacanza (8%, 4 voti)
  • Al freddo (8%, 4 voti)
  • Da solo/a (6%, 3 voti)
  • Altro/Non so (0%, 0 voti)

Totale voti: 62

Pubblicato mercoledì, dic 2, 2009 @ 14:00:00

MAC o PC?

  • MAC (60%, 27 voti)
  • PC (36%, 16 voti)
  • Altro/Non so (4%, 2 voti)

Totale voti: 45

Pubblicato lunedì, nov 2, 2009 @ 16:00:00

Dove passi le vacanze estive quest'anno?

  • In Australia (29%, 16 voti)
  • In ferie in Italia (22%, 12 voti)
  • All'estero (22%, 12 voti)
  • A casa (20%, 11 voti)
  • In ufficio (4%, 2 voti)
  • Altro/Non so (3%, 2 voti)

Totale voti: 55

Pubblicato lunedì, ago 3, 2009 @ 13:00:00

In Italia si vive ancora bene?

  • Sempre peggio (36%, 27 voti)
  • Insomma (29%, 22 voti)
  • No (17%, 13 voti)
  • Tutto sommato si (12%, 9 voti)
  • Certo (5%, 4 voti)
  • Altro/Non so (1%, 0 voti)

Totale voti: 75

Pubblicato venerdì, lug 3, 2009 @ 14:00:00

Cosa ti impedisce di venire in Australia?

  • I costi (20%, 13 voti)
  • Ci sono gia' (20%, 13 voti)
  • Il lavoro (20%, 13 voti)
  • Niente (17%, 11 voti)
  • Altro/Non so (9%, 6 voti)
  • La distanza (6%, 4 voti)
  • Il/La partner (5%, 3 voti)
  • Gli studi (3%, 2 voti)
  • Il tempo (0%, 0 voti)

Totale voti: 65

Pubblicato martedì, giu 2, 2009 @ 16:00:00

Cosa pensi dell'influenza suina?

  • Non mi sento in pericolo (50%, 19 voti)
  • Siamo tutti a rischio (16%, 6 voti)
  • E' l'apocalisse (11%, 4 voti)
  • Ho paura (8%, 3 voti)
  • Scopriremo un vaccino (5%, 2 voti)
  • Cos'e'? (5%, 2 voti)
  • Altro/Non so (3%, 1 voti)
  • Basta non andare in Messico (2%, 1 voti)

Totale voti: 38

Pubblicato sabato, mag 2, 2009 @ 16:00:00

Primavera in Italia = Autunno in Australia...

  • L'Australia e' bella anche col freddo! (42%, 14 voti)
  • Farei volentieri cambio! (33%, 11 voti)
  • E allora?! (24%, 8 voti)
  • Tutti in spiaggia a Riccione! (0%, 0 voti)
  • Altro/Non so (1%, 0 voti)

Totale voti: 33

Pubblicato mercoledì, apr 1, 2009 @ 16:00:00

Come arrivi sul blog di solito?

  • Ce l'ho tra i Preferiti (68%, 23 voti)
  • Cercando su Google (15%, 5 voti)
  • Digitando l'indirizzo (6%, 2 voti)
  • Tramite gli RSS (6%, 2 voti)
  • Altro/Non so (6%, 2 voti)
  • Tramite Facebook (0%, 0 voti)

Totale voti: 34

Pubblicato martedì, mar 3, 2009 @ 16:00:00

Hai anche tu un blog?

  • No (50%, 10 voti)
  • Si (40%, 8 voti)
  • Mi piacerebbe (5%, 1 voti)
  • Altro/Non so (5%, 1 voti)

Totale voti: 20

Pubblicato lunedì, feb 2, 2009 @ 16:00:00

Come sara' il 2009?

  • Sorprendente (41%, 19 voti)
  • Interessante (24%, 11 voti)
  • Meraviglioso (22%, 10 voti)
  • Misero (11%, 5 voti)
  • Altro/Non so (7%, 3 voti)
  • Anonimo (4%, 2 voti)
  • Mortificante (2%, 1 voti)
  • Catastrofico (2%, 1 voti)
  • Prospero (2%, 1 voti)
  • Noioso (0%, 0 voti)

Totale voti: 53

Pubblicato lunedì, gen 5, 2009 @ 15:09:04

Come passerai le vacanze natalizie?

  • A casa (44%, 17 voti)
  • Sotto il sole australiano (26%, 10 voti)
  • Lavorando (26%, 10 voti)
  • Altro/Non so (3%, 1 voti)
  • Sciando in montagna (1%, 1 voti)

Totale voti: 39

Pubblicato lunedì, dic 1, 2008 @ 16:00:00

La crisi finanziaria ha colpito il tuo portafoglio?

  • Era gia' messo male (29%, 13 voti)
  • Un po' si (24%, 11 voti)
  • No (22%, 10 voti)
  • L'ha svuotato (16%, 7 voti)
  • No, anzi e' piu' gonfio (7%, 3 voti)
  • Altro/Non so (2%, 1 voti)

Totale voti: 45

Pubblicato sabato, nov 1, 2008 @ 16:00:00

Da quanto tempo segui questo blog?

  • Dal primo post (33%, 23 voti)
  • Da pochi minuti (29%, 20 voti)
  • Da meno di un anno (16%, 11 voti)
  • Da pochi giorni (9%, 6 voti)
  • Da più di un anno (9%, 6 voti)
  • Da pochi mesi (4%, 3 voti)
  • Altro/Non so (0%, 1 voti)

Totale voti: 70

Pubblicato lunedì, set 1, 2008 @ 16:00:00

E' cambiata la tua idea su Sydney o l'Australia dopo la GMG 2008?

  • E' rimasta la stessa. (40%, 12 voti)
  • E' migliorata. (30%, 9 voti)
  • Altro/Non so (17%, 5 voti)
  • E' peggiorata. (13%, 4 voti)

Totale voti: 30

Pubblicato venerdì, ago 1, 2008 @ 16:00:00

Hai sentito la mancanza del blog durante l'ultimo mese?

  • Si (79%, 27 voti)
  • No (18%, 6 voti)
  • Altro/Non so (3%, 1 voti)

Totale voti: 34

Pubblicato giovedì, lug 3, 2008 @ 15:00:00

Quanti blog sull'Australia leggi?

  • Uno (44%, 21 voti)
  • Tre (21%, 10 voti)
  • Cinque o piu' (17%, 8 voti)
  • Due (10%, 5 voti)
  • Quattro (8%, 4 voti)

Totale voti: 48

Pubblicato lunedì, mag 19, 2008 @ 16:00:00

Qual'e' la ragione del benessere economico in Australia?

  • Governo e cittadini sono onesti (77%, 27 voti)
  • Altro/Non so (9%, 3 voti)
  • Le risorse naturali (9%, 3 voti)
  • Poca gente da amministrare (3%, 1 voti)
  • La vicinanza all'Asia (2%, 1 voti)

Totale voti: 35

Pubblicato lunedì, mag 5, 2008 @ 16:00:00

Cosa pensi del risultato delle Politiche 2008?

  • Ci aspettano 5 anni di dittatura (46%, 34 voti)
  • Finalmente e' caduto il comunismo (31%, 23 voti)
  • Uno peggio dell'altro (16%, 12 voti)
  • Non ho potuto votare (5%, 4 voti)
  • Non ho voluto votare (1%, 1 voti)
  • La politica non mi interessa (0%, 0 voti)
  • Altro/Non so (1%, 0 voti)

Totale voti: 74

Pubblicato lunedì, apr 21, 2008 @ 16:00:00

Cosa ti attira dell'Australia?

  • Lo stile di vita (57%, 26 voti)
  • Tutto (28%, 13 voti)
  • La natura (7%, 3 voti)
  • Gli stipendi (4%, 2 voti)
  • Altro/Non so (4%, 2 voti)
  • L'isolamento (0%, 0 voti)
  • Niente (0%, 0 voti)

Totale voti: 46

Pubblicato lunedì, apr 7, 2008 @ 16:00:00

Come hai passato la Pasqua 2008?

  • Con i parenti (47%, 20 voti)
  • Con gli amici (21%, 9 voti)
  • A casa (9%, 4 voti)
  • In vacanza (9%, 4 voti)
  • Altro (7%, 3 voti)
  • Pasqua!? (5%, 2 voti)
  • In Australia (2%, 1 voti)
  • Da solo/a (0%, 0 voti)

Totale voti: 43

Pubblicato lunedì, mar 24, 2008 @ 16:00:00

Quante volte hai viaggiato in aereo?

  • >20 (41%, 18 voti)
  • 11-20 (32%, 14 voti)
  • 1-2 (9%, 4 voti)
  • 0 (9%, 4 voti)
  • 3-10 (9%, 4 voti)

Totale voti: 44

Pubblicato lunedì, mar 10, 2008 @ 16:00:00

Com'e' il tuo inglese?

  • Mi arrangio (36%, 16 voti)
  • Buono (27%, 12 voti)
  • Scolastico (20%, 9 voti)
  • Madrelingua (9%, 4 voti)
  • Non so neanche l'italiano (7%, 3 voti)
  • Zero (1%, 0 voti)

Totale voti: 44

Pubblicato lunedì, feb 25, 2008 @ 16:00:00

Come hai scoperto questo blog?

  • Conosco i ragazzi di persona (44%, 18 voti)
  • Ricerca su Internet (29%, 12 voti)
  • Link su un altro blog/sito (20%, 8 voti)
  • Altro (5%, 2 voti)
  • Tramite Stella su Sky (2%, 1 voti)

Totale voti: 41

Pubblicato lunedì, feb 11, 2008 @ 16:00:00

Pensi di guardare i ragazzi su Sky?

  • Faro' il possibile... (56%, 15 voti)
  • Ovviamente si! (26%, 7 voti)
  • Solo se il 109 e' l'unico canale rimasto! (19%, 5 voti)
  • Non so. (0%, 0 voti)

Totale voti: 27

Pubblicato lunedì, gen 28, 2008 @ 16:00:00

Qual e' la miglior citta' australiana?

  • Sydney (48%, 16 voti)
  • Melbourne (12%, 4 voti)
  • Altro/Non so (12%, 4 voti)
  • Perth (12%, 4 voti)
  • Brisbane (12%, 4 voti)
  • Adelaide (3%, 1 voti)
  • Hobart (0%, 0 voti)
  • Canberra (1%, 0 voti)

Totale voti: 33

Pubblicato lunedì, gen 14, 2008 @ 16:00:00

Com'e' stato il tuo 2007?

  • Bello. (45%, 5 voti)
  • Spettacolare! (27%, 3 voti)
  • Cosi' cosi'... (18%, 2 voti)
  • Da dimenticare! (9%, 1 voti)
  • Brutto. (1%, 0 voti)

Totale voti: 11

Pubblicato lunedì, dic 31, 2007 @ 16:00:00

L'Australia ti fa venire in mente:

  • Le belle gnocche (25%, 9 voti)
  • I grandi spazi (22%, 8 voti)
  • I canguri e i koala (22%, 8 voti)
  • Le ore di aereo per andarci (8%, 3 voti)
  • I surfisti e i bagnini (8%, 3 voti)
  • L'Opera House (8%, 3 voti)
  • Gli Aborigeni (3%, 1 voti)
  • Altro/Non so (4%, 1 voti)

Totale voti: 36

Pubblicato lunedì, dic 17, 2007 @ 16:00:00

Sei gia' stato/a in Australia?

  • Arrivo appena posso... (57%, 21 voti)
  • Magari! (16%, 6 voti)
  • Ci sono proprio adesso! (11%, 4 voti)
  • Si, ci sono stato! (11%, 4 voti)
  • Sono indeciso/a (3%, 1 voti)
  • Non ci verro' mai! (2%, 1 voti)

Totale voti: 37

Pubblicato giovedì, nov 29, 2007 @ 9:32:13

Tags: , , ,
Scrivi un commento

No worries

Postato sabato 12 gennaio 2008 alle 12:55 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Cultura australiana.

L’espressione o modo di dire che da’ il titolo a questo post riassume molto sinteticamente ma abbastanza fedelmente lo stile e la filosofia di vita degli Australiani, specialmente degli Anglo (cioe’ di origine anglosassone) ma piu’ generalmente anche degli altri.

Dal momento dell’arrivo in Australia non passa molto tempo prima di sentire il primo autentico no worries, spesso accompagnato da altri pilastri della parlata informale come mate e cheers, e ci si accorge molto presto che e’ sulla bocca di tutti, autoctoni, immigrati e persino turisti. Letteralmente si traduce con qualcosa come “niente preoccupazioni” o meglio “non preoccuparti” o ancora “nessun problema” ed e’ solitamente usato come risposta a thanks, quindi come “prego”. Ma il suo significato e’ molto piu’ ampio e va oltre l’immediato uso linguistico.

Dopo qualche tempo down under ci si accorge che lo stress, la frenesia, la corsa continua, tipiche dell’Italia e del Vecchio Continente qui siano piuttosto lontane (come tutto il resto d’altronde) e che il sistema sia, con le dovute eccezioni e limitazioni, pensato per rendere la vita semplice, o comunque piu’ semplice, a chi lo popola. Mi rendo conto che dall’esterno sia difficile focalizzare il punto e capire cosa sto dicendo fino in fondo quindi vi propongo degli esempi che, come diceva il mio professore di matematica di prima superiore, non dimostrano nulla, ma almeno danno un’idea:

  • La burocrazia e’ super-snella e senza complicazioni inutili: si richiede un servizio, (si paga,) si riceve il servizio
  • Prendere aspettative o assentarsi dal lavoro per lunghi periodi non e’ difficile, non ostacolato e anzi quasi incentivato a volte: semplicemente viene impiegato qualcuno per il periodo necessario.
  • E’ normale e facile scambiare quattro chiacchiere con sconosciuti per strada o nei locali: conoscere gente nuova e’ all’ordine del giorno.

Culturalmente e strutturalmente, insomma, la vita e’ resa un po’ piu’ facile e meno incentrata sul lavoro e sullo stress che ne deriva. E, sorprendentemente, nonostante queste caratteristiche della societa’ e degli Australiani (che alcuni definiscono pigrizia), il sistema e’ in salute e l’economia tira.

Ma sarebbe ipocrita non ammettere che c’e’ un rovescio della medaglia: la voglia di non avere preoccupazioni o di farsi legare dai vincoli porta ad una tendenza ad impegnarsi di meno dal mio punto di vista, che si traduce in una sorta di volatilita’ e leggerezza (nei peggiori casi anche di superficialita’ e ipocrisia) nei confronti di cose, situazioni e persone. Molti contatti e conoscenze insomma ma poche relazioni forti.

Tags: , , ,
5 commenti

Merry Christmas!

Postato martedì 25 dicembre 2007 alle 15:05 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Una foto di repertorio di Babbo Natale

Tags: , ,
5 commenti

AUS vs ITA ep. 6 – Natale

Postato venerdì 21 dicembre 2007 alle 15:21 da Lucio.  Stampa.
Categoria: AUS vs ITA.

Ancora una volta, purtroppo per alcuni e per fortuna per altri, e’ arrivato quel periodo dell’anno in cui, secondo il celeberrimo proverbio, tutti sono piu’ buoni, il Natale. Regali, decorazioni, canzoncine, pranzi e cene, bla bla bla e chi piu’ ne ha piu’ ne metta. Ebbene si, anche qui in Australia si festeggia il Natale, ma le differenze superano di gran lunga le similitudini col Belpaese.

Come potrei non partire dalla differenza piu’ lampante, immediata e visibile: il clima. Dopo una vita vissuta nell’emisfero nord a fagocitare filmetti natalizi americani con rappresentazioni di Babbo Natale che arriva con la slitta, e’ inevitabile associare questa festivita’ al freddo e alla neve. Ma qui, come molte altre cose del resto, e’ il contrario. Il Natale e’ il segno che l’estate e’ ormai sbocciata e camminare in centro tra gli alberi addobbati e le decorazioni in bermuda e infradito e’ la normalita’. Comodo finche’ si vuole, certo, ma qualcosa non quadra.

Per noi Italiani, inoltre, solitamente Natale viaggia a braccetto con l’andare in Chiesa, magari alla Messa di mezzanotte, con veglia inclusa. Nella religione Cristiana, il Natale rappresenta la nativita’ ed e’, assieme alla Pasqua, un evento chiave per i credenti. Anche il piu’ ateo di noi, infatti, non puo’ negarne l’accezione religiosa vista la preponderanza e popolarita’ del Cattolicesimo nel nostro Paese. Qui “giu’ di sotto”, invece, questa caratteristica e’, oserei dire, totalmente assente. I cristiani sono si la maggioranza della popolazione ma la presenza della Chiesa e’ molto meno diffusa e invasiva, visto il numero e l’importanza delle altre religioni. Ovviamente ci sono le messe, le canzoncine e tutto il resto ma quasi non ce se ne accorge. I negozi cinesi, per esempio, sono aperti anche il 25 perche’ a loro non glie ne po’ ffrega’ dde meno!

Tra le cose che ho avuto modo di classificare come tradizionali del periodo natalizio, oltre ai gia’ citati Christmas Party, ci sono lo scambio di regali o di semplici biglietti d’auguri (Christmas cards), che costano poco e rappresentano comunque un bel gesto anche tra semplici conoscenti. Sembra invece meno comune lo scambio di auguri con stretta di mano o con i classici bacetti sulle guance, cosa che da noi inizia puntualmente con l’arrivo del mese di Dicembre. Molto meno pressanti anche i tradizionali pranzi e cene di famiglia con eserciti di parenti riuniti, da cui e’ pressoche’ impossibile riuscire a svincolarsi, anche se questo e’ dovuto piu’ che altro alla diversa cultura in fatto di famiglia.

Per concludere, quindi, mi sento di dire che, soprattutto a causa delle condizioni climatiche opposte e della quasi assente connotazione religiosa, per me qui in Australia il Natale e’ snaturato ed e’ difficile viverlo come l’ho vissuto per il resto della mia vita, nonostante la comodita’ di girare in tenuta estiva e la liberta’ di sottrarsi a certi protocolli e tradizioni a volte ingombranti.

Tags: , , , ,
4 commenti

Pagina 6 di 8:1...2345678