Cairns

Postato giovedì 26 agosto 2010 alle 12:15 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Viaggi e vacanze.

Cairns e’ stata una piacevole scoperta. Parlando con colleghi e amici che ci erano già stati, mi ero fatto un’idea positiva della cittadina del Queensland del nord e le mie impressioni sono state ampiamente confermate. Ci ritornerò di sicuro per un periodo più lungo in futuro.

Cairns in se’ non offre moltissimo, essendo principalmente usata dai turisti come base per le molteplici e varie escursioni disponibili nei dintorni, ma e’ comunque una bella cittadina ordinata e pulita con molti servizi. Infatti, nel raggio di 2-3 ore in tutte le direzioni, si può trovare qualcosa da fare o vedere, e ce n’è veramente per tutti i gusti.

Le attrazioni migliori sono ovviamente quelle legate all’acqua e alla natura in generale, tra cui la spettacolare Grande barriera corallina, il più grande ecosistema al mondo, visibile anche dallo spazio, che si estende per oltre 2600 km su una superficie di circa 344.400 km quadrati al largo della costa del Queensland.

Già a Cuba e Mauritius avevo avuto modo di fare un po’ di snorkeling nei pressi di alcune barriere coralline ma devo ammettere che quella australiana e’ semplicemente incredibile. La varietà di pesci, coralli e piante, l’estensione e il numero dei reef e le condizioni incontaminate in cui si trovano lasciano veramente a bocca aperta. Una cosa da vedere assolutamente almeno una volta nella vita, magari con una fotocamera subacquea (che funziona, non come la mia).

Le altre attività disponibili nei pressi di Cairns, tra cui gite a cascate, parchi naturali, spiagge, foreste tropicali, grotte, torrenti e paesini suggestivi sono comunque molto valide e farle tutte richiede parecchi giorni, meglio con una macchina per girare più liberamente e risparmiare sul costo dei vari tour.

Cairns, d’altro canto, non pare essere molto propensa alla nightlife, visto che molti locali chiudono verso mezzanotte o poco dopo e dopo cena non c’è molta gente in giro. Agosto e’ comunque bassa stagione (con evidenti effetti positivi sul clima pero’) quindi forse la storia e’ differente in altri periodi dell’anno.

Tags: , , , , ,
8 commenti

giredue

Commento scritto venerdì, ago 27th, 2010 11:11 am.

hey man!! how’re u doin’? Cairns e la barriera corallina soni fantastici ma la prossima volta spingiti un po piu su, clifton beach, palm cove hanno le migliori spiaggie (secondo me, ma non sono stato in NSW) dell australia est, albe da lacrimuccia e nessuno in giro… se renti un van sali ancora un po a Ellis beach (se non ricordo male) e goditi una bella sabbia fine all ombra di una mangrovia tutto per te!!! al ritorno passa dal mall di clifton e fatti una pizza da Roberto… un napoletano doc non tradisce, l unica pizza mangiabile (direi buonina) in oz… sweet as

Lucio

Commento scritto venerdì, ago 27th, 2010 2:31 pm.

Ciao grande! Ho appena finito di leggermi il tuo ultimo post sulle avventure in Kiwiland! Sei veramente un grande! Che numeri e che foto! Grazie per le dritte su Cairns, la prossima volta ne terrò conto di sicuro! Chissà se ce la faremo a beccarci di persona prima o dopo! Ciao

nadia

Commento scritto martedì, ago 31st, 2010 10:12 pm.

ciao!confermo tutto ciò che hai detto su cairns…soprattutto rispetto alla barriera corallina. dai per questa volta le foto della barriera te le daremo noi anche se fatte all’interno del sottomarino.daniele ha detto di comprarti una macchinetta piu seria.invece, grazie ancora di tutto a te e a Manuel dell’ospitalità e della vs pazienza da parte fam. Massella con Daniele e Fontana

Francesco

Commento scritto mercoledì, set 1st, 2010 1:28 am.

Noi eravamo stati a Cairns di passaggio per andare a Green Island ed è proprio così … e poi durante lo snorkeling eravamo riusciti anche ad accarezzare il pesce napolene!

A presto!

Explobot

Commento scritto martedì, set 14th, 2010 11:54 pm.

Ciao Lucio, riguardo Cairns è proprio come dici tu: buono come punto di partenza per le escursioni in zona (però la città mi sembra bruttina). Arrivo un po’ tardi nel tuo caso, però consiglio di passare almeno una notte a Kuranda per apprezzare la calma dopo la ritirata dei turisti e una gita con il bus dello zio Brian. Mi associo alla richiesta riguardo al clima in Agosto.

Lucio

Commento scritto venerdì, set 17th, 2010 10:56 am.

x sli & Explobot: Il tempo che abbiamo trovato noi era perfetto: sole praticamente sempre, poche nuvole e pochissime gocce di pioggia una sera soltanto. Agosto e’ nel mezzo dell’inverno, la stagione secca, che va da maggio a ottobre, durante la quale si può fare il bagno tranquillamente senza temere le pericolose meduse che infestano la costa durante il resto dell’anno.

Explobot

Commento scritto mercoledì, set 22nd, 2010 11:29 pm.

Sempre a proposito di clima: l’acqua come era? Hai usato la muta (per il freddo, non per le meduse)? Io la trovai un pelino fredda a fine Settembre …

Pagina 1 di 1:1

Scrivi un commento

Nome ed e-mail (che non viene cmq visualizzata) sono obbligatori mentre il sito Internet e' opzionale.