Seul, pt. 2

Postato mercoledì 7 luglio 2010 alle 15:26 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Viaggi e vacanze.

Il giorno successivo al mio arrivo a Seul, si e’ svolto il matrimonio di Andrea e Oksun, amico ed ex collega veronese trasferitosi a Sydney lui e ragazza coreana lei, ovviamente adesso moglie e marito. La cerimonia civile svoltasi in un centro ricevimenti della metropoli asiatica e’ stata molto suggestiva e ben organizzata, con un’ottantina circa di invitati tra cui anche quattro italiani (oltre allo sposo): il sottoscritto, un altro amico e i genitori di Andrea.

Genitori dello sposo che per essere presenti al matrimonio del figlio hanno fatto (quasi) l’impossibile: prendere l’aereo per la prima volta nella loro vita, un volo Verona-Seul via Francoforte, senza sapere una parola di inglese (o coreano) e con pochissima assistenza. Il tutto complicato da uno sciopero dell’ultimo minuto che ha fatto slittare la partenza di un giorno e creato un po’ di suspense prima del meritato lieto fine. Un regalo di matrimonio non da poco, direi.

Il resto del soggiorno coreano e’ trascorso tra onesto riposo e sano turismo, fatto di visite a monumenti, puntatine in ristoranti tipici, gite fuori porta e un po’ di shopping (voluto questa volta). Da segnalare la visita ad un villaggio storico a un paio d’ore di bus da Seul dove si può vedere come viveva la gente in quei luoghi nei secoli scorsi, tra alloggi rudimentali, danze tradizionali e cibo tipico di quelle latitudini e ere.

Tags: , , , , ,
Nessun commento

Scrivi un commento

Nome ed e-mail (che non viene cmq visualizzata) sono obbligatori mentre il sito Internet e' opzionale.