Cairns

Postato giovedì 26 agosto 2010 alle 12:15 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Viaggi e vacanze.

Cairns e’ stata una piacevole scoperta. Parlando con colleghi e amici che ci erano già stati, mi ero fatto un’idea positiva della cittadina del Queensland del nord e le mie impressioni sono state ampiamente confermate. Ci ritornerò di sicuro per un periodo più lungo in futuro.

Cairns in se’ non offre moltissimo, essendo principalmente usata dai turisti come base per le molteplici e varie escursioni disponibili nei dintorni, ma e’ comunque una bella cittadina ordinata e pulita con molti servizi. Infatti, nel raggio di 2-3 ore in tutte le direzioni, si può trovare qualcosa da fare o vedere, e ce n’è veramente per tutti i gusti.

Le attrazioni migliori sono ovviamente quelle legate all’acqua e alla natura in generale, tra cui la spettacolare Grande barriera corallina, il più grande ecosistema al mondo, visibile anche dallo spazio, che si estende per oltre 2600 km su una superficie di circa 344.400 km quadrati al largo della costa del Queensland.

Già a Cuba e Mauritius avevo avuto modo di fare un po’ di snorkeling nei pressi di alcune barriere coralline ma devo ammettere che quella australiana e’ semplicemente incredibile. La varietà di pesci, coralli e piante, l’estensione e il numero dei reef e le condizioni incontaminate in cui si trovano lasciano veramente a bocca aperta. Una cosa da vedere assolutamente almeno una volta nella vita, magari con una fotocamera subacquea (che funziona, non come la mia).

Le altre attività disponibili nei pressi di Cairns, tra cui gite a cascate, parchi naturali, spiagge, foreste tropicali, grotte, torrenti e paesini suggestivi sono comunque molto valide e farle tutte richiede parecchi giorni, meglio con una macchina per girare più liberamente e risparmiare sul costo dei vari tour.

Cairns, d’altro canto, non pare essere molto propensa alla nightlife, visto che molti locali chiudono verso mezzanotte o poco dopo e dopo cena non c’è molta gente in giro. Agosto e’ comunque bassa stagione (con evidenti effetti positivi sul clima pero’) quindi forse la storia e’ differente in altri periodi dell’anno.

Tags: , , , , ,
8 commenti

Visite

Postato lunedì 16 agosto 2010 alle 12:03 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Martedì scorso poco dopo le 6 di mattina, con un volo Etihad proveniente da Verona via Francoforte e Abu Dhabi, e’ arrivata la famiglia di Manuel al completo a farci visita. Ad accompagnare Renato, Lorena, Nadia e il suo ragazzo Daniele, anche Sergio, Paola e Elena, loro amici di famiglia. Il gruppo si intratterrà in Australia per circa tre settimane, fino al 28 agosto.

La loro vacanza e’ iniziata subito in salita – uno spiacevole imprevisto con le camere fermate da Manuel a Burwood vicino a casa nostra ha di fatto compromesso tutto il primo giorno a Sydney – ma fortunatamente tutto si e’ poi risolto per il meglio e ora la comitiva si sta gustando quello che Sydney ha da offrire in queste ultime settimane di inverno.

Nonostante il vento freddo che sta spazzando la città in questi giorni – che da’ comunque vita a delle limpidissime giornate di cielo azzurro – il gruppo ha già macinato chilometri avanti e indietro tra le maggiori attrazioni turistiche e luoghi di interesse, tra cui ovviamente Opera House, Harbour Bridge, The Rocks, Manly, Chinatown, Watson’s Bay e Royal National Park.

Le prime impressioni sono state molto positive, grazie anche ai nostri preziosi suggerimenti di guide improvvisate, e la stanchezza che generalmente assale i nostri ospiti la sera dopo cena e’ sinonimo di giornate piene e intense. Questa settimana ci sarà comunque spazio per recuperare un po’ di energie, in vista della “vacanza nella vacanza” di Cairns in Queensland, alla quale parteciperò anch’io, a partire da giovedì sera.

Tags: , , , , ,
5 commenti

Vi piacciono i sondaggi?

Postato giovedì 5 agosto 2010 alle 14:29 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Blog.

Ho iniziato a proporre sondaggi sul blog ormai quasi tre anni fa e credo sia giunto il momento di rivedere un attimo l’idea. Complice anche il recente “blocco dello scrittore” che mi ha colpito, unito al meno tempo a disposizione per il blog, vi chiedo appunto se valga la pena continuare con i sondaggi mensili (che comunque qualche voto lo raccolgono) oppure dedicare tempo e risorse ad altro. Esprimete la vostra preferenza a destra, please.

Sulla scia della clamorosa debacle dell’Italia campione del mondo a Sudafrica 2010, qualche settimana fa avevo messo un sondaggio per cercare di capire di chi possano essere le colpe maggiori per tale disastro. Ebbene, come previsto Marcello Lippi e’ stato scelto come capro espiatorio dal 62% dei votanti, seguito dai giocatori col 43%. Da notare il piazzamento al terzo posto delle odiose vuvuzelas che hanno ottenuto il 27% dei voti.

Tags: , , ,
4 commenti

Pagina 1 di 1:1