From Italia to Australia - http://www.yepayepa.net/australia

Il ritorno de “El Duro”

Pubblicato giovedì 12 novembre 2009 alle 11:01 da Lucio.
Categoria: Vita domestica.

Anche se (probabilmente) non e’ andato da nessuna parte, “El Duro” e’ tornato a farsi vivo dalle nostre parti. Dopo qualche contatto sporadico nelle scorse settimane, domenica sera ha bussato alla nostra porta. Maglietta e pantaloncini corti, quell’inconfondibile espressione sul volto, braccio destro fasciato e un assegno per noi in mano. Ma facciamo un salto indietro.

Con l’acquisto del mio motorino e il crescente numero di scatoloni che oramai soffocavano il nostro appartamento, avevamo deciso di affittare uno dei garage dell’edificio, a cui avevamo rinunciato al momento di stipulare il contratto in cambio di uno sconto. L’occasione e’ capitata quando l’agenzia, qualche settimana fa, ci ha notificato un aumento imminente dell’affitto.

Il caso ha voluto che “El Duro” – ricordiamo proprietario della palazzina dove viviamo – stesse già utilizzando il garage che sarebbe spettato a noi secondo i nuovi accordi con l’agenzia immobiliare che gestisce gli appartamenti. Essendo venuto a conoscenza delle suddette novità e non volendo rinunciare al “suo” garage, ci ha fatto una interessante offerta.

“Io avrei bisogno di un posto al coperto dove tenere la mia moto (una vecchia Ducati gialla, ndr) e alcuni attrezzi. Non e’ che mi lascereste continuare a usare il mio garage, sotto pagamento di 20$ a settimana (esattamente lo sconto che avevamo ottenuto all’inizio e anche l’aumento recente di affitto) per il disturbo?”

Naturalmente la risposta e’ stata positiva e adesso paghiamo la stessa cifra di prima ma in più abbiamo un garage e la certezza che non avremo aumenti per un altro po’. Non male. Domanda: in quanti paesi può succedere che il proprietario si offra di pagare per poter tenere la sua roba nel suo garage? Risposta: solo in Australia.

5 Comments (Open | Close)

5 Comments To "Il ritorno de “El Duro”"

#1 Comment By Logomaco On giovedì, nov 12, 2009 @ 21:16:02

Beh,

che dire, una gran bella botta di … fortuna!

Saluti dallo “sbarcante” Logomaco …
Domani si torna a casa, e si inizia a pianificare il prossimo viaggio! ;-)

Un saluto a tutta la comitiva veronese di Sydney !!!

#2 Comment By Andrea On sabato, nov 14, 2009 @ 2:15:06

Ciao Lucio,
sono Andrea di verona (ricordi..conosciuti in p.zza erbe), compaesano d’affetti a Burwood..
Essendo ora rientrato in Italia volevo salutare te e Manuel, ringraziandolo in particolare per il caffe’ preso assieme.
Ora quindi non vi resta che trovare una soluzione ai gatti e poi siete apposto.. :-)

Nel frattempo ACS ha riconosciuto le skill. Prossimo passo IELTS.

#3 Comment By paolo On sabato, nov 14, 2009 @ 4:23:19

ebbravi ragazzi…
mi raccomando lucio, tieni al caldo sotto un tetto il motorino e non far come manuel…si sa mai che rispunti fuori al bimba devastatrice…eh eh eh

#4 Comment By giovanni On lunedì, nov 16, 2009 @ 13:09:53

ciao blog…..
ormai sono a sydnet da 3-4 giorni
la citta sinceramente non mi ha entsiasmato molto, sembra una brutta copia delle citta americana, ma questa e solo una mia opinione(siamo comunque lontani anni luce dall’italia sia per quanto riguarda cordialita, integrazione e molti altri fattori che mi hanno comunque lasciato una buona impressione) . ora vi scrivo dal mio ostello che si affaccia su alfred park, a due passi da central station. questa mattia sono stato a leichhardt(la “little italy” a sydney) a dare un po curriculum in qualche bar|ristorante….

comunque vi scrivo perche volevo incontrare qualcuno di persona in modo tale da avere qualche utile consiglio riguardo la mia “PRECARIA” situazione lavorativa e abitativa

ok per ora e tutto….cerchero di visitare il blog il piu spesso possibileCIAOOOOOOOO

p.s. ma quanto azzo durano i semafori a sydney per i pedoni??????
ahahahahahaha
see yaaaaa

#5 Comment By Lucio On mercoledì, nov 18, 2009 @ 15:57:34

x Logomaco: Salutoni anche a te e buon prossimo viaggio (se e’ Sud America morirò d’invidia…)!

x Andrea: Ciao Andrea, grazie del saluto e in bocca al lupo per il resto dell’iter burocratico!

x Paolo: Eh si meglio tenerlo nascosto! Tra poco e’ ora di tagliando, ti faro’ sapere…

x Giovanni: Eh si i pedoni sono decisamente più tutelati qua!


http://www.yepayepa.net/australia/20091112/il-ritorno-de-el-duro/

Copyright © 2009 From Italia to Australia. Tutti i diritti sono riservati.