Post inutile

Postato lunedì 27 aprile 2009 alle 14:29 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Blog.

Ve lo dico subito, questo e’ un post inutile. Non contiene nessuna informazione sull’Australia, nessun aneddoto sulla mia vita quaggiù e nient’altro che possa avere una minima utilità se non tenere allenata la vostra capacita’ di lettura e la mia di scrittura. Se volete chiudere la finestra del browser o cambiare sito, fate pure.

Se avete deciso di continuare a leggere, sappiate che questo post inutile ha il solo scopo di provocare le seguenti conseguenze:

  • creare un link sul numero 27 del mese di Aprile nel calendario a sinistra
  • creare un link in cima alla lista degli ultimi post nel box a sinistra
  • incrementare di uno il numero dei post nel box delle statistiche in fondo a sinistra
  • contribuire al riscaldamento globale
  • farmi e farvi perdere tempo

Nell’idilliaco e utopico ambiente della blogosfera moderna, dove autori ispirati e lettori fedeli si fondono in un turbine di piacere letterario-informatico, puo’ succedere che a volte non si sappia proprio che cosa scrivere sul proprio blog. Ecco, questo post e’ un esempio perfetto.

Tags: ,
6 commenti

Lesione al menisco

Postato mercoledì 22 aprile 2009 alle 13:50 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Ricordate il mio infortunio al ginocchio sinistro di quattro mesi fa giocando a calcetto a Bondi? Sono sicuro di si. Ebbene, dopo un’attesa prolungata, sono finalmente riuscito a farmi una MRI (magnetic resonance imaging) – risonanza magnetica. Costosa ma indispensabile per una diagnosi sicura e precisa del problema: lesione alla parte posteriore sinistra del menisco, lo stesso punto dove ho sentito la fitta quando e’ successo e lo stesso dove adesso sento un “click” ogni volta che piego il ginocchio.

Tra il ventaglio di risultati che si prospettavano devo dire che poteva andare meglio, ma anche molto peggio se fossero stati i legamenti come immaginavo. Il menisco, infatti – da quello che ho sentito in giro e letto di qua e di la – pare possa anche essere lasciato com’è, a patto che non ci sia dolore e che non si svolga un’attività fisica pesante. Io, complessivamente, il 99% del tempo non ho problemi o impedimenti, solo ogni tanto sento qualche fastidio girandomi nel letto o facendo le scale, quindi potrei anche stare cosi’ credo.

Nel caso si decidesse invece di operare, la soluzione e’ un intervento in artroscopia, abbastanza di routine di questi tempi, seguito da riabilitazione e fisioterapia. Il prossimo step e’ quindi di farmi visitare da un ortopedico specialista per valutare il da farsi. Nel frattempo provero’ anche a riprendere a giocare a tennis per testare il ginocchio in movimenti un po’ piu’ impegnativi, sperando di non spaccarlo del tutto. Altre news prossimamente.

Tags: , , , ,
5 commenti

Il caso, a volte

Postato venerdì 17 aprile 2009 alle 14:04 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Vita sociale.

Tra i vari blog che seguo più o meno regolarmente, ce n’è uno in particolare davvero interessante per come e’ scritto e per le belle avventure raccontate, Monkeyrockworld, il cui link e’ presente anche nell’apposita sezione a destra. L’autore, soprannominato appunto Monkey, e’ un ragazzo ferrarese che ha vissuto e girato per qualche anno gli Stati Uniti suonando in una band, per poi tentare anche lui l’avventura australiana, passando pero’ prima per un’esperienza in Cina a insegnare e nel resto dell’Asia, poi,  a viaggiare.

Come detto, negli ultimi tempi e’ sbarcato down under, a Melbourne per la precisione, dove ha preso confidenza con l’Australia e la vita a testa in giù. Bisognoso pero’ di continuare a viaggiare dopo le avventure asiatiche, ha deciso di comprarsi un van assieme ad altri due ragazzi (veronesi) e di girare il paese. Il piano e’ quello di risalire la costa est fino a Cairns, per poi raggiungere Perth attraversando il deserto tagliando in due il continente, in un viaggio che si preannuncia epico.

Una volta lasciato lo stato del Victoria, Sydney era ovviamente una delle prime tappe, dove era previsto uno stop di qualche giorno a North Sydney – località che i meglio informati sicuramente ricorderanno essere il posto dove lavoro. E ora veniamo a noi. Qualche giorno fa, appena uscito dal lavoro, stavo andando a prendere il treno come al solito, passando dal centro commerciale circostante. E chi ti vedo ad un certo punto sulle scale mobili a pochi metri di distanza?

Il buon Monkey in compagnia dei due veronesi, ovviamente. Basito di fronte all’incredibile coincidenza – solo a posteriori ho saputo dai ragazzi che si sarebbero fermati a North Sydney – l’ho fermato subito per fargli sapere che ero un suo fedele lettore. Altrettanta, se non maggiore, sorpresa da parte sua. Dopo i convenevoli, ci siamo fermati un po’ a parlare, scambiandoci storie, aneddoti e auguri per il proseguo delle rispettive avventure, con l’auspicio di ribeccarci un giorno da qualche parte nel mondo. Il caso, a volte, eh?

Tags: , , , , ,
2 commenti

Cronache pasquali

Postato martedì 14 aprile 2009 alle 13:41 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Anche la Pasqua numero tre in Australia e’ ormai passata, trascorsa in scioltezza alternando momenti di riposo a feste con gli amici. Il clima e’ stato tutto sommato dalla nostra parte, raggiungendo l’apice nella giornata di venerdì (Santo) per poi diventare letteralmente miserabile ieri, a Pasquetta. Nel mezzo, due giornate senza infamia ne lode, quelle di sabato e domenica.

La calda e soleggiata giornata di venerdì l’abbiamo passata in spiaggia di fronte al barbecue, violando la famosa “regola” religiosa del non mangiare carne durante la Settimana Santa. Avevamo ipotizzato una grigliata di pesce ma era troppo difficile da organizzare e quindi abbiamo optato per il peccato. Amen.

Sabato, poi, cena con Loris e Paolo da Zia Pina, per controllare che il manager Manuel si comportasse bene sul posto di lavoro. Dopo la verifica, qualche drink al buon vecchio Argyle che, dopo aver passato un brutto periodo a causa dell’apertura dell’Ivy, sembra essere tornato ai fasti di un tempo.

Il giorno di Pasqua, infine, l’abbiamo trascorso con Andrea e Oksun, prossimi alle nozze (?), che ci hanno invitato a pranzo, per quella che e’ diventata ormai una consuetudine in occasione delle feste. A seguire, giretto a Circular Quay dove ci hanno raggiunto anche altre persone. Anche quest’anno, insomma, “Natale con chi vuoi e Pasqua pure”.

Tags: , , , , , ,
3 commenti

Civiltà Australiana #007

Postato giovedì 9 aprile 2009 alle 13:58 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Cultura australiana.

Ieri pomeriggio mi sono recato in banca per cambiare un po’ di moneta che avevo collezionato nel tempo, come un bravo pensionato che non ha niente da fare se non contare le monetine impilate in cumuli da dieci. Non contento, ho anche usato i sacchettini specifici forniti dalla banca per velocizzare le operazioni una volta sul posto. Viva l’organizzazione, insomma.

Entro dunque in filiale e mi metto in coda per gli sportelli. Subito il responsabile clienti – o qualcosa del genere – mi si avvicina notando le monetine e mi invita gentilmente ad usare la loro nuova macchina, preposta appunto al conteggio e impacchettamento delle monetine. Alla mia obiezione “gia’ fatto”, si scusa altrettanto cordialmente, premurandosi di farmi riavere il posto in fila che nel frattempo avevo perso.

Al termine delle mie operazioni allo sportello, poi, mi giro per uscire e chi mi trovo li che mi aspetta? Il responsabile di prima che si assicura che abbia fatto tutto e sia soddisfatto del servizio, sempre con estrema gentilezza. A quel punto, le opzioni sono due: o ci sta provando o trattasi di Customer Service con le maiuscole, piu’ regola che eccezione da queste parti.

Tags: ,
5 commenti

Pagina 1 di 2:12