From Italia to Australia - http://www.yepayepa.net/australia

Cronache Thai 2/4

Pubblicato venerdì 17 ottobre 2008 alle 11:15 da Lucio.
Categoria: Viaggi e vacanze.

[...continua da Cronache Thai 1/4]

Dopo gli onesti tre giorni passati a Koh Samui, l’itinerario prevedeva il trasferimento aereo – un volo di 45 minuti che ci e’ costato una fortuna – a Phuket, località Patong Beach per la precisione, che avevo già visionato e apprezzato nel mio primo viaggio in Giugno, dove avremmo trascorso quattro notti prima del rientro a Bangkok.

Ospiti nella solita guest house gestita da italiani – economica, pulita e in zona centrale – siamo stati operativi fin da subito, grazie alla mia precedente esperienza, e non abbiamo quindi necessitato dell’iniziale periodo di esplorazione e ambientamento come a Samui, interessante da un certo punto di vista ma anche bisognoso di tempo ed energie.

La vita a Patong Beach e’ fondamentalmente focalizzata sulla nightlife della Bangla Road, una strada chiusa al traffico di sera dove c’è ogni genere di intrattenimento, per tutti i gusti e per tutte le tasche. E noi non potevamo che adeguarci ovviamente, sacrificando a malincuore la vita da spiaggia per dare un po’ più spazio alla vita notturna, cosi’ ricca e invitante.

Nonostante cio’ abbiamo comunque timbrato il cartellino, mettendo piede in extremis a Paradise Beach, una spiaggetta nascosta e poco frequentata, raggiungibile solo in motorino tramite una stradina sterrata non molto amichevole in mezzo alla foresta. Mi dicono inoltre che fino a qualche anno fa ci si potesse arrivare solo via mare. Foto di rito, bagnetto, pennichella al sole e doccia rinfrescante.

I giorni passano ed e’ arrivato il momento di lasciare anche Phuket, direzione Bangkok, dove Sojola avrebbe preso un volo per Roma mentre io mi sarei intrattenuto per un’ultima serata di bagordi nella capitale dell’ex Regno del Siam, prima di rientrare a Sydney l’indomani, ignaro che il volo di ritorno sarebbe stata una vera e propria agonia vista la febbre che mi ha colpito poche ore prima dell’imbarco e per la quale non ero proprio preparato…

[continua su Cronache Thai 3/4...]

5 Comments (Open | Close)

5 Comments To "Cronache Thai 2/4"

#1 Comment By Luca On sabato, ott 18, 2008 @ 2:19:37

“Nonostante cio’ abbiamo comunque timbrato il cartellino…”
Non ho parole…. bastano le tue…

#2 Comment By TeoLeo On sabato, ott 18, 2008 @ 4:46:40

Naturalmente tutte frasi in codice!!! Lucio te si un grande!!!! :)

#3 Comment By Lucio On sabato, ott 18, 2008 @ 14:05:48

Cosa avete capito, maliziosi ragazzacci che non siete altro?! :-)
Intendevo che siamo cmq riusciti ad andare in spiaggia nonostante il tempo variabile e la stanchezza costante…

Sojola, appena finisci di mangiare la frittata, puoi confermare? ;-)

#4 Comment By logomaco On lunedì, ott 20, 2008 @ 2:47:12

Siamo sempre in attesa di qualche foto …

Magari su facebook ;-)

Una domanda che non c’entra nulla:
anche in OZ l’economia traballa?
Attendiamo un bel post a riguardo dal sempre ben informato Lucio :-)

#5 Comment By Lucio On lunedì, ott 20, 2008 @ 11:52:02

Per le foto devi sentire il tuo paesano, sono in attesa anch’io…

Riguardo alla crisi finanziaria scriverò qualcosina a breve… ;-)


http://www.yepayepa.net/australia/20081017/cronache-thai-24/

Copyright © 2009 From Italia to Australia. Tutti i diritti sono riservati.