Cronache Thai 1/4

Postato martedì 14 ottobre 2008 alle 14:19 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Viaggi e vacanze.

La seconda vacanza in Thailandia nel giro di pochi mesi, questa volta non in solitaria ma in compagnia del buon Sojola e durata poco più di una settimana, e’ stata molto positiva e divertente, nonostante le premesse non fossero delle migliori – instabilità politica del paese e stagione delle piogge le preoccupazioni maggiori della vigilia. Vediamo com’è andata.

La prima notte l’abbiamo passata al Convenient Resort di Bangkok – mai nome fu più azzeccato – onesto hotel in zona aeroporto ottimo per chi come noi doveva solo trascorrere una notte in attesa del volo il mattino seguente. Gianluca mi aspettava già dalla sera precedente e per ingannare l’attesa si e’ dato allo shopping selvaggio durante tutto il giorno, ammassando chili a non finire per le sue già stracariche valigie.

Come detto, il giorno dopo di buon’ora siamo partiti in direzione Koh Samui, che avremmo raggiunto pero’ solo nel tardo pomeriggio. L’aeroporto dell’isola infatti e’ di proprietà della Bangkok Airways, che essendo l’unica a volarci pratica prezzi da monopolista, per l’insoddisfazione dei viaggiatori oculati come noi. Alternativa: volo su Surat Thani, bus e traghetto per Samui e infine taxi per la guest house. Lungo ma almeno economico.

A Koh Samui, isoletta carina dalla parte del golfo della Thailandia, abbiamo passato tre notti, girando per Chaweng Beach, la località principale dell’isola, a bordo degli scooter che abbiamo noleggiato a 4 euro al giorno, non assicurati e senza casco ovviamente, per la felicita’ del prudente Sojola. Nonostante la bassa stagione i turisti non mancavano, soprattutto israeliani – non chiedetemi perché – e movimentavano un po’ quella che mi e’ sembrata essere una destinazione soprattutto per lune di miele e famigliole.

Una menzione particolare per i famosi party che si tengono a Koh Phangan, isola vicina a Koh Samui, apparentemente da non perdere per nulla al mondo: in particolare il Full Moon Party, conosciuto in tutto il mondo e meta di vere e proprie peregrinazioni. Ecco, noi l’abbiamo saltato per mancanza di luna piena ma in compenso abbiamo messo piede al Black Moon Party tenutosi a Samui: esperienza anonima, scarso afflusso di gente e atmosfera smorta. Bocciato.

[continua su Cronache Thai 2/4...]

Tags: , , ,
2 commenti

Sojola

Commento scritto martedì, ott 14th, 2008 8:20 pm.

Che bella, addirittura una trilogia!
Non mi ricordo se nell’ultimo episodio siamo riusciti a distruggere o no l’anello.

Cmq eravamo rimasti che dovevamo mentire spudoratamente sul Black Moon Party… ragazzi un evento FANTASTICO!!

Lucio

Commento scritto mercoledì, ott 15th, 2008 9:05 am.

Di anelli non ricordo nulla ma di triangoli si… ;-)
E l’esito lascia spazio a eventuali altri episodi dopo la trilogia…

Pagina 1 di 1:1

Scrivi un commento

Nome ed e-mail (che non viene cmq visualizzata) sono obbligatori mentre il sito Internet e' opzionale.