From Italia to Australia - http://www.yepayepa.net/australia

Matrimonio mordi e fuggi

Pubblicato lunedì 18 agosto 2008 alle 15:34 da Lucio.
Categoria: Vita sociale.

Ricordate Yukas, il ragazzo messicano ex-collega di Manuel da Zia Pina, ex-inquilino della Casa del Popolo, ispiratore e trascinatore dei famosi party in quell’appartamento? Bene, ieri mattina e’ convolato a giuste nozze con rito civile con la sua fidanzata, una ragazza originaria della Nuova Caledonia ma residente a Sydney.

Noi eravamo nel ridottissimo elenco degli ospiti selezionati per l’importante evento che – compresi i due testimoni, uno per lo sposo e uno per la sposa – ammontava a cinque persone, cosa un po’ inusuale per un matrimonio, soprattutto per la mancanza di genitori e parenti di lei (quelli di lui sono in Messico).

Il rito, celebrato da un rappresentante legale – un ragazzo poco più vecchio degli sposi (o forse coetaneo) – e’ durato pochi minuti ed ha ovviamente avuto i suoi punti cardine nei due “Si, lo voglio”, nello scambio delle fedi e nel bacio finale. Al termine della sobria cerimonia, tutti a pranzo a festeggiare la nuova unione.

Questo e’ il secondo matrimonio a cui partecipo in Australia, dopo quello di Mark, un mio ex-insegnante di inglese, e Joy, ex-compagna di scuola di inglese di Manuel, che si sono sposati l’anno scorso e devo dire che le differenze con quelli italiani sono abissali.

A parte il fatto che entrambi non sono stati riti religiosi e quindi non c’erano preti e chiese di mezzo, un’altra grossa differenza e’ la preparazione, decisamente molto meno laboriosa, impegnativa e costosa di una qualsiasi in Italia. E poi i tempi, drasticamente inferiori al Belpaese.

Ultimo ma non ultimo e’ interessante sottolineare come si erano conosciuti i due neo sposi, ovvero sei mesi fa su Facebook, tramite un’applicazione che mette in contatto i singles e permette di flirtare online, per poi, nel migliore dei casi, incontrarsi anche dal vivo. Benvenuti nell’Australia del terzo millennio.

9 Comments (Open | Close)

9 Comments To "Matrimonio mordi e fuggi"

#1 Comment By Erika On lunedì, ago 18, 2008 @ 19:16:24

Sei mesi fa????? solo sei mesi fa???? Oddio questi giovani d’oggi… Non avevano altri impegni per quel giorno e allora hanno deciso di dire il fatidico SI…
Perchè come insegna Lucio “L’AMORE NON ESISTE…” ed io sono una sua discepola oramai…
Non sarai mica diventato tu L’Oracolo vero???’

#2 Comment By Nervousss On martedì, ago 19, 2008 @ 1:57:06

Noi ci siamo conosciuti online più di 3 anni fa e ci siamo sposati il mese scorso… certo per organizzare il matrimonio in chiesa (e tutte le menate burocratiche) abbiamo impiegato più di 6 mesi, ma devo dire che il risultato è stato incredibilmente gratificante.

http://www.gloriamatteo.com

#3 Comment By Carlo On martedì, ago 19, 2008 @ 5:51:30

Incredibile, io a queste storie dei matrimonio combinati dove essersi incontrati sul web non avevo mai creduto, mi sono sempre sembrate come le pubblicità alla televisione di quelli che hanno perso 20 chili in un mese, e invece mi sbagliavo!

Comunque belli i matrimoni in Australia, ne ricordo uno ai giardini botanici di Sydney e uno mentre facevamo il BBQ al Kings Park di Perth. Molto casual in entrambi i casi.

#4 Comment By marco On martedì, ago 19, 2008 @ 7:11:22

Io mi ricordo invece il matrimonio per procura nel film di alberto sordi Bello, Onesto, Emigrato Australia sposerebbe compaesana illibata (1971) che invia la foto del suo amico…altro che “come visto e paiciuto”… carlo se vuoi i 20 kg in un mese li perdi… ti tagli una gamba

#5 Comment By Lucio On martedì, ago 19, 2008 @ 10:21:34

x Erika: Non osare pronunciare il nome dell’Oracolo invano! The Oracle e’ unico e insostituibile! :-D

x Nervousss: Beh, che dire, complimenti e felicitazioni per il matrimonio! :-)

x Carlo: Il matrimonio di Mark e Joy l’anno scorso era proprio al Royal Botanic Garden e molto informale in effetti…

x Marco: Eh so che quel film e’ una perla, ma devo ancora vederlo. Provvedero’! ;-)

#6 Comment By Carlo On martedì, ago 19, 2008 @ 16:17:58

X Marco e Lucio: riguardo il film di Sordi c’è in giro anche il diario che lo sceneggiatore aveva scritto nel suo sopralluogo in Australia per preparare il film, l’ho visto in libreria e da qualche pagina che ho letto mi sembrava carino, una manciata di pagine in formato mignon per una cifra esorbitante … non l’ho preso, però magari a qualcuno interessa.

X Marco: capitasse a me una Claudia Cardinale ‘alla cieca’!

X Lucio: puoi dare una sistematica all’ortografia del mio post precedene: è disastroso :-(

#7 Comment By kataroma On martedì, ago 19, 2008 @ 20:23:54

That’s the kind of wedding we had too. :) At the registry office in Sydney with just my mum and sister there as witnesses (his family is in Holland). Then lunch afterwards with friends and family.

I don’t mind elaborate weddings and it would have been nice to get married in a beautiful old building (although not a church as we’re not religious) but I wouldn’t want to organise one (or pay for one!) Too much hassle! To us the important thing was being married. I was already pregnant when we decided to tie the knot at our upcoming holiday in Sydney. To me it was very romantic. :)

We would have done the wedding in Rome (where we live) but the amount of bureaucratic hassle we’d have to deal with would have been astronomical. In Sydney we just had to show our passports and fill in a form. It took us 6 weeks from when we decided to get married to our actual wedding.

#8 Comment By logomaco On giovedì, ago 21, 2008 @ 5:48:51

Che fortunato quel ragazzo, ha trovato veramente un fiore di ragazza ….
Io ho avuto la fortuna di incontrarla nel mio soggiorno a Sydney grazie alla casa del popolo e poi al compleanno del buon Lucio…

Beh che dire Auguri agli sposi!

#9 Comment By Lucio On giovedì, ago 21, 2008 @ 9:49:56

x Carlo: Lasciamolo invariato dai, cosi’ e’ piu’ spontaneo e vero! ;-)

x Kataroma: Well, I wouldn’t mind having a small and quick ceremony too but, as you are probably aware now, in Italy getting married is taken very traditionally and seriously and it’s almost impossible escaping the long and elaborate process.
And, yes, the unbelievable Italian burocracy hassle puts its hands into marriages too.
How’s your baby btw? Hope all is fine with you two.

x Logomaco: Hahahahha mi ero scordato che tu li avevi conosciuti! Eh si, auguroni a loro! :-D


http://www.yepayepa.net/australia/20080818/matrimonio-mordi-e-fuggi/

Copyright © 2009 From Italia to Australia. Tutti i diritti sono riservati.