Japanese party

Postato sabato 16 febbraio 2008 alle 15:22 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Vita sociale.

Nasce un nuovo amore…

Domenica scorsa, in serata, eravamo invitati ad una festa giapponese in un appartamento a Ultimo, nei pressi di Darling Harbour. I nostri contatti erano alcune ragazze che abbiamo conosciuto qualche tempo fa e Gianluca e’ venuto con noi. Come e’ lecito aspettarsi, la maggioranza delle persone erano nipponici ma non mancava qualche altro asiatico e qualche europeo. Grazie alla nostra presenza, il secondo gruppo piu’ popoloso erano gli italiani e l’altezza media degli invitati ne ha guadagnato di conseguenza.

L’appartamento era molto grande e ben tenuto e si notava subito dalla pulizia e dall’ordine che gli inquilini erano solo ragazze. Ovviamente cibi e bevande abbondavano, con pentole e fornelli a pieno regime per tutto il tempo. Sfortunamente, grazie alla soffiata di Manuel che sosteneva ci fossero solo drinks, mi sono riempito come un bue a casa e non ho potuto cosi’ approffitare del generoso e variegato buffet culinario, limitandomi a qualche carota in pinzimonio in stile casa di riposo.

Nel complesso la festa non e’ mai decollata completamente, forse per il fatto che fosse domenica sera, forse per la tipica compostezza asiatica e le uniche perle della serata sono venute dagli intrecci sentimental-amorosi in corso d’opera che mi sono goduto appieno da spettatore, non avendo interessi diretti in ballo. Ora, vista la castita’ propria di questo blog, non posso scendere nei dettagli, soprattutto perche’ non mi riguardano, ma qualche aneddoto lo posso comunque svelare…

Appena siamo arrivati siamo stati accolti da un personaggio particolare, che rispondeva al nome di Binko (subito ribattezzato Minkio), che sprizzava femminilita’ e promiscuita’ da tutti i pori. Il fatto e’ che e’ un maschio (esteriormente almeno)… Detto questo, dopo avermi dato del vecchio a bruciapelo, ha iniziato a convogliare esplicitamente le sue attenzioni sul buon Gianluca, che ha pero’ retto alla pressione e reagito da signore. Le avance e i siparietti, documentati da foto memorabili in vendita separatamente, sono continuati fino a quando non ce ne siamo andati, lasciandocelo dietro (in tutta sicurezza comunque) un po’ sconsolato.

Durante tutto questo tempo, tuttavia, abbiamo avuto poche notizie di Manuel, che e’ stato avvistato l’ultima volta a inizio serata a colloquio ravvicinato con una delle padrone di casa. Come abbia trascorso le ore successive e’ tuttora un mistero e ogni notizia a riguardo e’ percio’ benvenuta.

Tags: , ,
5 commenti

Pagina 1 di 1:1