La festa in barca

Postato venerdì 30 novembre 2007 alle 16:03 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Vita sociale.

Il festeggiato e’ il moribondo con gli occhi chiusi…

La settimana scorsa, Venerdi’ precisamente, eravamo invitati alla festa di compleanno a sorpresa di un nostro conoscente. Il bello e’ che, per l’occasione, la morosa del festeggiato e organizzatrice dell’evento, ha avuto la brillante idea di affittare un veliero su cui tenere il party. Benissimo.

Gia’ nei giorni precedenti il tempo era stato capriccioso e quel Venerdi’ non era tanto meglio: la minaccia di pioggia era tutt’altro che remota. Al nostro arrivo al molo infatti le prime gocce iniziavano a cadere e avrebbero poi continuato per tutta la serata. Inoltre la temperatura non era affatto mite e il vento che soffiava non particolarmente adatto al look con sola camicia (e jeans ovviamente) sfoggiato dal temerario Manu e da altri (io mi ero miracolosamente portato una giacca leggera). E non eravamo neanche partiti.

Questo tipo di mini-crociere nel porto di Sydney, all’incirca 3-4 ore, e’ molto popolare qui e molti organizzano le loro feste sulle barche che le varie compagnie noleggiano e la conferma l’abbiamo avuta mentre aspettavamo la nostra, quando in pochi minuti altri tre gruppi di persone sono saliti su altrettante imbarcazioni, tutte molto belle e grandi. Poi, quando abbiamo finalmente visto com’era la nostra, una zattera al confronto, ci siamo un po’ rimasti male soprattutto per la scarsita’ di spazio al riparo dalle intemperie. Ma oramai eravamo in ballo.

Nella quota che ognuno aveva precedentemente pagato per partecipare erano inclusi i drinks, birra, vino e bibite, e ovviamente l’immancabile barbeque. Nonostante la temperatura polare, il vento siberiano e la tipica stabilita’ di una barca sul mare mosso (?), la serata e’ stata inevitabilmente riscaldata da qualche bicchiere e anche da una bottiglia di assenzio (70 gradi mi dicono…) che girava sul ponte. Ogni tanto si andava sottocoperta per recuperare l’uso degli arti e ripristinare la circolazione del sangue ma tutto sommato e’ stata una festa divertente e piacevole, specialmente per il neo-trentenne festeggiato, che non si aspettava un compleanno marittimo.

Tags: , , , ,
6 commenti

Dudu

Commento scritto sabato, dic 1st, 2007 6:32 am.

Diavolo porco! E le gnocche?
Non si menzionano (ne tantomeno vedono…) le gnocche!!!
Comunque bella l’idea della festa in barca!
Sai mica i costi? Magari lanciamo un nuovo business sul Lake of Garda! ^_^

LELE

Commento scritto sabato, dic 1st, 2007 8:13 am.

cavolo…veramente….le gnocche DOVE SONO?????
Non mi dire che a Sydney non ce ne sono………..
Ciao

asciapazza

Commento scritto sabato, dic 1st, 2007 11:20 pm.

grande lucio devo dire che sarebbe stato bello stare lì con te…ora sto a bristol…tutto bene trovato lavoro manca la casa :D …ci sentiamo ciao

cowboy

Commento scritto domenica, dic 2nd, 2007 9:57 pm.

basta che non inizi a parlar di gnocche nel prossimo post sennò vengo in oz e ti faccio tornar a vr a calci nel sedere. sai che intendo… e sai che scherzo

Lucio

Commento scritto lunedì, dic 3rd, 2007 11:24 am.

x Dudu: La nostra barca costava 400$ (250 euro) l’ora per quattro ore da dividere per il numero di partecipanti. Ed e’ una di quelle che costano meno. Cmq se non sbaglio ci sono gia’ dei festoni sul lago ogni tanto, no?

x Lele: Ci sono ci sono, e’ solo che se metto troppe foto dopo venite tutti qua! :-D

x Asciapazza: Bene dai mi fa piacere che ti stia sistemando, buon proseguimento!

x Cowboy: Ahahahahah non preoccuparti, mi sono comportato da gentiluomo e le ho fatto da guida per la citta’! ;-)

Dudu

Commento scritto mercoledì, dic 5th, 2007 6:11 am.

Però, 250 € l’ora per il noleggio di una barca non è affatto esosissimo! Si potrebbe fare un business…
Gran bell’idea!

Pagina 1 di 1:1

Scrivi un commento

Nome ed e-mail (che non viene cmq visualizzata) sono obbligatori mentre il sito Internet e' opzionale.