Sponsorship

Postato lunedì 24 settembre 2007 alle 17:28 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Tra una settimana il mio glorioso Working Holiday Visa scadrà. Per me e per tanti altri giovani da tutto il mondo e’ stato l’indispensabile biglietto d’ingresso in Australia, senza il quale la mia vita non sarebbe mai cambiata. Ma il suo tempo e’ ormai passato.

All’inizio della mia permanenza, la fortuna, l’esperienza lavorativa italiana e onestamente anche un buon livello iniziale di inglese mi avevano permesso di trovare in breve tempo un buon lavoro nell’informatica e ora, proprio grazie a questo impiego, ho avuto la possibilità di rimanere legalmente sul suolo australiano. L’agenzia che mi tiene a contratto ha infatti deciso di “sponsorizzarmi”, cioè di offrirmi un visto chiamato formalmente Temporary Business Long Stay – Standard Business Sponsorship (subclass 457). Visto che ho prontamente appiccicato sul mio passaporto la settimana scorsa.

Il visto e’ valido per quattro anni (stop agli allarmismi: non vuol dire che rimarro’ altri quattro anni ma che, se volessi, potrei!) e in sostanza l’unica condizione da soddisfare e’ lavorare per loro durante questo tempo. Non male secondo me. Dovete infatti sapere che oltre l’anno di vacanza-lavoro accessibile a chiunque nella fascia d’eta’ 18-30, e’ molto difficile restare per piu’ tempo. A questo proposito mi ritengo quindi molto fortunato.

Tags: , , ,
31 commenti

marco

Commento scritto martedì, set 25th, 2007 6:58 am.

posso chiederti quante solo le possibilità x un informatico con un po’ di lavori generici alle spalle che vuole trovare un’occupazione nel settore? ciao

Lucio

Commento scritto martedì, set 25th, 2007 11:20 am.

Dipende molto dal tuo livello di inglese. Se hai un livello tale da poter stare in un ufficio senza problemi, direi buone.
Ciao

clyde

Commento scritto martedì, set 25th, 2007 2:59 pm.

e per un bellunese alcolizzato e fancazzista di trovare una 98enne incinta, ricca e con un negozio di liquori?

ciank

Commento scritto giovedì, set 27th, 2007 9:00 pm.

Ciao Lucio! In merito a quanto citi nel blog, volevo sapere se per caso hai idea di come si potrebbe fare a prolungare il visto per più di un anno, da come la metti sembra quasi impossibile! grazie ciao!

Lucio

Commento scritto venerdì, set 28th, 2007 5:06 pm.

Se totalizzi almeno 3 mesi come lavoratore “stagionale” nell’Australia rurale durante il WHV, puoi estenderlo per un altro anno. Altrimenti devi cambiare visto: quello da studente e’ il piu’ gettonato anche se ha delle limitazioni. Oppure sposi un’australiana… ;-)
Ciao

Lucio

Commento scritto venerdì, set 28th, 2007 5:06 pm.

x Clyde: solo se resusciti la Poiana… :-D

Massimo

Commento scritto venerdì, mar 7th, 2008 11:36 pm.

ciao, mi chiamo Massimo e a settembre 08 mi trasferisco in australia.Avendo 33 anni vengo con visto turistico e cerco lavoro come cuoco.Quindi avrò bisogno di sponsor per rimanere, e visto che tu hai già passato questa esperienza, la mia domanda è questa: devi usire dal paese e rientrare per avere il visto business o non importa? la mia mail è massimo.cosimi@gmail.com
grazie

Lucio

Commento scritto sabato, mar 8th, 2008 1:39 pm.

Ciao Massimo, benvenuto sul blog e complimenti per la decisione!
No, non serve uscire dal paese per ottenere il visto 457 (sponsorship). Se hai altre domande, mandami pure una mail.
Ciao

nicola

Commento scritto domenica, lug 5th, 2009 10:36 pm.

ciao Lucio, mi chiamo Nicola ho 35 anni e stavo pianificando la possibilità di trasferirmi in australia. Sono gelataio e quindi vorrei trovare lo stesso lavoro lì. Ora la mia domanda è questa: secondo te mi conviene entrare con un visto e mantenrmi con qualsiasi lavoro, oppure entrare come turista e una volta trovato il lavoro chiedere il visto 457? che mi consigli questa è la mia email: nicotavella@tiscali.it grazie mille

damiano

Commento scritto lunedì, lug 6th, 2009 9:59 am.

è possibile rikiedere lo sponsorship x fare il cameriere???

Lucio

Commento scritto venerdì, lug 10th, 2009 3:36 pm.

x Nicola: Ciao, se hai meno di 30 anni puoi richiedere il Working Holiday Visa e poi cercare lavoro e sponsorship in loco. Altrimenti, puoi provare con il turistico ma e’ più dura (e illegale).

x Damiano: Ciao, in teoria credo di si ma in pratica credo sia molto difficile visto che c’è parecchia gente in quel settore…

MATTEO

Commento scritto giovedì, lug 23rd, 2009 8:27 pm.

ciao! Ho 26 anni sono ing. informatico ho già fatto la WHV non sono stato in farm per tre mesi e temo che non ci siano aziende disposte a sponsorizzare! Hai qualche idea? Nei vari siti tutte le offerte sono per RESIDENTI! Potrei venire con il visto student e fare un master… ma poi non confido che venga offerto lavoro ad uno con il visto student.

MATTEO

Commento scritto giovedì, lug 23rd, 2009 8:27 pm.

Dimenticavo, se vuoi puoi o chiunque può contattarmi su matteo.peveri@hotmail.it!

Angela

Commento scritto martedì, feb 2nd, 2010 11:29 pm.

Ciao Lucio,
mio marito ha 41 anni ed è un installatore di marmi con un curriculum notevole…. lui verrebbe per presentare i soui lavori, secondo te quante possibilità abbiamo di trovare uno sponsorship? e se lo trova deve tornare in italia per sistemare tutte le burocrazie?

Carmine

Commento scritto martedì, nov 2nd, 2010 5:37 am.

Ciao lucio
Sono un Ingegnere meccanico di 28 anni e ho lavorato gli ultimi 3 anni della mia vita in Spagna come sales manager. Ho il TOEFL di inglese e sono FORTISSIMAMENTE attratto dall possibbilita di fare una esperienza in australia.
Mi sto orientando tra i vari visa e le varie opportunita. Quello che mi spaventa del WORKING HOLIDAY visa e che mi permetterebbe di lavorare per solo 6 mesi. LA mia domanda e: stando in loco in australia e facile trovare uno sponsor per poter cosi prolungare il mio periodo di permanenza…e stando li con il working holiday visa e LEGALE trovare uno sponsor per poter lavorare per piu tempo
Ti ringrazio in anticipo…ciao Carmine

GIUSEPPE

Commento scritto giovedì, apr 21st, 2011 6:23 pm.

ciao, sono peppe e ho 34 anni e sto pianificando di andare in australia ma ancora devo chiarire alcune cose, volevo sapere io ho zii e cugini a melbourne, loro mi servono per ottenere il visto lavorativo, posso partire con un visto turistico e poi la’ mio cugino mi aiuta a fare tutto( sponsor ecc…) oppure devo fare qualcosa gia’ da qua’, e il biglietto di aereo in ogni caso devo fARLO A/R, COMUNQUE SPERO MI DARAI QUALCHE DELUCIDAZIONE, AL MOMENTO GRAZIE

Katia

Commento scritto giovedì, mag 5th, 2011 4:35 pm.

Ciao Lucio!
Scusa se ti disturbo…Io devo ancora capire una cosa: per ottenere quel benedetto Visto 457, è necessario che tu ti faccia skillare la tua esperienza di studio e di lavoro nel settore dall’ente competente (nel caso, ACS), o fa tutto il datore di lavoro e tu non devi presentare alcun certificato?
Partirò a Novembre con un WHV, e devo capire se è meglio che mi premunisca di certificati di laurea, traduzioni e scartoffie varie o se posso andarmene a cuor leggero solo col mio IELTS… Thank you!!!
Ciao
Katia

Lucio

Commento scritto lunedì, ago 8th, 2011 9:26 am.

Ciao Katia
Io nel 2007 quando ho ottenuto il 457 non ho avuto bisogno dell’assessment ma adesso le cose potrebbero essere cambiate.
Ti consiglio di portarti via tutti i documenti che hai in ogni caso, non si sa mai.
Lucio

Mattia

Commento scritto giovedì, ago 18th, 2011 10:11 am.

Ciao lucio il mio nome è mattia, come te anche io sono in australia…sono imminente per attivare il secondo whv ma come te vorrei restare sul suolo australiano per poter lavorare e magari vivere…ne sai qualcosa riguardo il permanent visa, perchè pensavo che con lo sponsor ship potessi restare per quanto volessi nel suolo australiano
grazie

giuseppe

Commento scritto martedì, set 27th, 2011 5:54 pm.

aprire un attività commerciale mi permette di avere un visto permanente?

Nick

Commento scritto domenica, ott 2nd, 2011 10:41 pm.

Ti rispondo io Giuseppe, Assolutamente no. Anzi informati bene, ma credo che per aprire un’attività tu debba avere un socio con cittadinanza o almeno residenza, inoltre se quando scade il tuo visa non sei riuscito ad avere un Business o un Permanent, devi cmq lasciare il paese…

federica

Commento scritto giovedì, ott 20th, 2011 6:30 am.

ciao, sono federica, 36 anni, esperta di diritti umani ed insegnamento. Sto spedendo curricola in territorio australiano, la mia domanda è questa: esiste la possibilità che qualcuno vedendo il mio CV ed essendo dall’ altra parte del mondo si candidi come mio sponsor oppure è impossibile e quindi necessario essere in territorio australiano ??

federica

Commento scritto domenica, ott 23rd, 2011 12:19 am.

ragazzi please, qualcuno mi risponde ? è possibile trovare uno sponsor in Australia dall’ Italia ? thanks :)

Vale

Commento scritto mercoledì, nov 2nd, 2011 7:51 pm.

Ciao, ho 25 anni e a gennaio partitò per sydney con un visto working holiday di un anno. In quell anno vorrei cercare uno sponsor per poter rimanere. Tuttavia ho letto che ultimamente è diventato difficile trovare uno sponsor e vorrei sapere quante chance posso avere date le mie esperienze e titoli di studio: io sono laureata in Ingegneria delle Telecomunicazioni col massimo dei voti però ho poca esperienza nel mio campo (lavoro come programmatrice da solo 6 mesi). Parlo inglese molto bene perchè ho studiato all’estero per un anno e mezzo, e parlo anche un buon francese e un discreto spagnolo. Non voglio cercare per forza un lavoro nel campo dell’informatica. Ho un diploma linguistico e esperienza come cameriera, aiuto cuoca, animatrice, istruttrice di pattinaggio, tutor di matematica. Che lavori potrei cercare con questo background? Sarà facile trovare uno sponsor in un campo qualunque(non mi interessa in che lavoro, basta poter rimanere lì!)? Grazie in anticipo per le risposte!

luca

Commento scritto martedì, set 25th, 2012 9:04 am.

ciao ragazzi ho 34 anni e sono 19 anni che faccio il pizzaiolo di cui 10 attività propria volevo sapere se mi conviene venire in australia con un visto turista e poi la trovarmi uno sponsor e quindi dopo che visto mi danno ?

Pagina 1 di 2:12»

Scrivi un commento

Nome ed e-mail (che non viene cmq visualizzata) sono obbligatori mentre il sito Internet e' opzionale.