Partenze

Postato giovedì 5 aprile 2007 alle 16:49 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Vita sociale.

Molto spesso la differenza in un viaggio non la fanno i posti visitati e gli alberghi frequentati, bensì le persone con cui si divide il proprio tempo. Qui a Sydney ho conosciuto più gente in sei mesi che in Italia negli ultimi dieci anni credo. E tutti loro, chi più chi meno, hanno lasciato un segno nel libro immaginario che racconta questa mia avventura.

Sabato scorso siamo stati alla festa di addio di un ragazzo di Sondrio, Saul, che abbiamo conosciuto a Novembre e con il quale, specialmente io, abbiamo passato molte serate in giro. Dopo un anno in Australia, per lui e’ arrivato il momento di tornare in patria, non prima di aver trascorso venti rigeneranti giorni in Thailandia. Purtroppo la volatilità dei legami e’ uno dei lati negativi che sto notando: gente che va, gente che viene ma un po’ di difficoltà a stabilire rapporti duraturi.

La festa, come prevedibile, e’ stata un successone, tant’è che vi abbiamo passato tutta la serata. Il luogo dell’evento era la casa dove ha vissuto Saul, una grande abitazione da otto stanze, e la gente proveniva un po’ da tutto il mondo: la nazione più rappresentata era l’Italia (siamo o no Campioni del Mondo?!), seguita dalla Francia (eh si’, secondi un’altra volta…) e vari altri paesi. La chicca e’ stata la Nuova Caledonia (isoletta del Pacifico). Inutile dire com’era ridotta la casa, specialmente la cucina, alla fine delle ostilità…

Vorrei cogliere quindi l’occasione per salutare e ringraziare Saul per il tempo trascorso insieme e augurargli in bocca al lupo per tutto, con la promessa di beccarci in futuro in Italia. Inoltre vorrei salutare anche le seguenti persone, conosciute tutte a Sydney e gia’ ripartite per i vari luoghi d’origine: Paola da Napoli, Giacomo da Livorno, Laura da Monza, Hitomi e Rieko dal Giappone, Mark e Ivonne dalla Germania, David dalla Corea, Caio dal Brasile e tutti gli altri che al momento mi sfuggono!

Tags: , , ,
4 commenti

Manina

Commento scritto martedì, apr 10th, 2007 8:20 am.

Vedo che tra i saluti c’è una netta prevalenza di personaggi maschili… non che hai cambiato gusti ???

Lucio

Commento scritto martedì, apr 10th, 2007 1:01 pm.

Evidentemente hai contato i due nomi giapponesi nei maschi, invece che nelle femminucce…
E comunque ho salutato poche ragazze perche’ sono ancora tutte qui, non vogliono lasciarmi!
:-D

Saul

Commento scritto lunedì, apr 16th, 2007 9:48 am.

bella zio!! è stata una festa stile, un pò meno stile farsi ciulare lo zaino (l’invicta storico superminchia) dai charlie in Thai, ed ancor meno stile essere di nuovo in valtella..
ma il Valtella Cambodia Party farà brillare le alpi

Lucio

Commento scritto mercoledì, apr 18th, 2007 10:27 am.

Mi spiace dover saltare il party dell’anno in valle ma hopefully mandero’ un paio di picciotti a rappresentarmi!
Ciao zio!

Pagina 1 di 1:1

Scrivi un commento

Nome ed e-mail (che non viene cmq visualizzata) sono obbligatori mentre il sito Internet e' opzionale.