Ale e’ arrivato

Postato venerdì 12 gennaio 2007 alle 10:28 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Ale all'aeroporto

Finalmente dopo piu' di tre mesi di permanenza sul suolo australiano un nostro caro amico e' venuto a trovarci. Ale e' arrivato giovedi' mattina (ora di Sydney) dopo un viaggetto abbastanza impegnativo con scali a Londra e Singapore e tutto sommato l'ho trovato bene, poco provato dal viaggio. Per fortuna il tempo era veramente buono, con sole pieno e temperatura vicina ai 30 gradi, almeno cosi' la prima impressione e' stata positiva.

La prima giornata e' trascorsa tra ambientamento a casa e una visita veloce nella zona turistica per eccellenza di Sydney, Circular Quay, cioe' Opera House ovviamente. In serata, invece, l'appuntamento ormai classico del giovedi' con il Roof Bar e a seguire, con pausa-bistecca allo Shark Hotel, con lo Scary Canary, entrambi locali frequentati in prevalenza da backpackers e stranieri. Con l'andare della serata pero' la stanchezza e il jet-lag si sono fatti sentire e cosi la ritirata e' scattata abbastanza presto per Ale e io, mentre gli altri due moschettieri si sono intrattenuti un po' di piu' per sbrigare qualche faccenda in sospeso…

Oggi se il tempo regge (e non aggiungo altro per scaramanzia!) dovrebbe essere un giorno perfetto per una capatina in spiaggia (tranne per chi produce come il sottoscritto) per riposarsi in attesa di un'altra impegnativa serata (il venerdi' e' il giorno clou in Australia)!

Tags: , , , ,
2 commenti

Ale e’ in arrivo

Postato martedì 9 gennaio 2007 alle 13:54 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

La novità più importante di questi giorni e’ l’arrivo di Alessandro (meglio conosciuto come Ale o Fio), che si fermerà a casa nostra per circa due settimane, previsto per giovedì mattina. In questi giorni stiamo pianificando le attività culturali giornaliere ma soprattutto serali (!) a cui sottoporlo durante la sua permanenza e, inutile dirlo, l’agenda sarà da subito fittissima. Speriamo che dorma il più possibile in aereo perché qui non sarà affatto facile (Ale non spaventarti…)!

Per intrattenerci nelle serate infrasettimanali piovose e poco appetibili, dieci giorni fa circa abbiamo deciso per un acquisto destinato ad entrare nella storia: Monopoly, Australian Version! Il più classico e nobile dei giochi da tavola non poteva mancare nella nostra finora vuota ludoteca ed inoltre era carino prenderlo nella versione australiana. Il conteggio delle sfide aggiornato a ieri sera e’ il seguente: Lucio 4, Manuel e Ricky 3. Ovviamente se non fossi stato in testa non l’avrei scritto…

Ultima ma non meno importante novità e’ l’aggiunta di un nuovo link nel blogroll (lo potete trovare nella parte bassa della barra a destra): si tratta del blog di un ragazzo italiano, Luca, o meglio Musicomane, che con un amico sta visitando l’Australia anche lui e al momento si trova a Melbourne.

Il blog e’ molto ben scritto, spontaneo e mi riconosco in molte delle cose che ho letto e molte esperienze sono simili a quelle che abbiamo avuto noi in questi mesi. Sto seguendo anche altri blog di ragazzi italiani down under e forse nei prossimi giorni ci saranno nuove aggiunte.

Tags: , , ,
2 commenti

New year, new look

Postato sabato 6 gennaio 2007 alle 15:05 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Si torna al passato...

Uno dei detti più famosi che accompagnano l’arrivo di un nuovo anno, si sa, e’ “anno nuovo, vita nuova” per sottolineare la volontà o soltanto la voglia di voler cambiar qualcosa nella propria vita. Ebbene, io nel mio piccolo qualcosa ho fatto: dopo un anno e tre mesi ho deciso di tagliarmi i capelli e tornare al mio vecchio look, per la gioia di molti miei fans.

La scelta e’ maturata soprattutto per l’ormai troppo difficoltoso processo mattutino di sistemazione della folta chioma che mi portava via sempre più tempo, con risultati piuttosto scarsi peraltro, ma anche per una sana voglia di cambiare aspetto. Ne ho guadagnato di sicuro dal punto di vista della “manutenzione” generale, alleggerita di molto come tempi ma ho pero’ perso l’immediata riconoscibilità come italiano di cui godevo in giro per Sydney, vista la somiglianza a molti calciatori nostrani.

Detto questo, per il resto non c’è niente di eclatante da registrare tranne il fatto che dopo l’influenza sono tornato regolarmente al lavoro e che la settimana prossima arriva finalmente a farci visita il primo (e speriamo non ultimo) dei nostri amici di Verona, Ale. Per le tre settimane di permanenza sarà ospite a casa nostra e in questi giorni ci stiamo attrezzando per preparargli un degno benvenuto…

Tags: , ,
15 commenti

Le feste sono finite

Postato giovedì 4 gennaio 2007 alle 14:41 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

La tradizione resiste

In Australia la mancanza della festa dell'Epifania fa si' che le feste natalizie siano piu' corte rispetto all'Italia e cosi', gia' dopo Capodanno e' tempo di sbaraccare e guardare avanti.

Le nostre prime festivita' lontano dalla patria sono state piuttosto strane, con un generale senso di smarrimento creato, credo, principalmente dal tempo decisamente primaverile che constrasta con cio' a cui eravamo abituati da anni. Forse, da questo punto di vista, il tradizionale Natale col freddo e' preferibile ma e' solo una mia opinione.

Abbiamo trascorso il giorno di Natale a casa di Andrea, dove abbiamo pranzato a base di prodotti tipici veronesi, risotto col tastasal di primo, carne e peara' di secondo, per finire con un prelibato (ma costosissimo qui!) pandoro. Al banchetto erano presenti in prevalenza italiani ma anche molte altre persone provenienti da ogni angolo del globo che sembrano aver apprezzato le "corpose" specialita' proposte loro.

Nei giorni seguenti, quelli che precedevano Capodanno, purtroppo una ostica influenza mi ha colpito e quasi affondato, impedendomi di essere al meglio per il veglione. Mi sono limitato a fare una puntatina a Circular Quay per vedere gli spettacolari fuochi d'artificio sull'Harbour Bridge e sulla baia, per tornare poi precocemente a casa. La serata era fresca e, secondo i media, piu' di un milione di persone affollavano le zone limitrofe all'Opera House, rendendo ovviamente impossibile raggiungere i posti migliori. L'indomani la priorita' numero uno per la citta' e' stata ripulire le strade e i parchi dai resti della baldoria che, in alcune zone come ad esempio The Rocks, ha raggiunto livelli notevoli.

Ora l'attenzione dei festaioli e dei vacanzieri si sposta sulla prossima public holiday in programma: l'Australia Day, una sorta di festa nazionale come le nostre ma senza riferimenti storici o religiosi, diciamo solo d'orgoglio australiano. Il giorno e' il 26 gennaio che, cadendo di venerdì offre interessanti prospettive per ponti e gite fuori porta.

Tags: , , ,
2 commenti

Happy New Year!

Postato lunedì 1 gennaio 2007 alle 11:16 da Lucio.  Stampa.
Categoria: Aggiornamenti.

Un 2007 abbagliante!

TANTI AUGURI DI UN FELICE 2007!

Tags: ,
3 commenti

Pagina 2 di 2:12